Ascesso cutaneo: infiammazione, trattamento e prevenzione

Le ulcere formate da un'infezione da stafilococco nello spessore del derma attorno ai follicoli piliferi sono chiamate bolle o bolle e la malattia stessa è chiamata foruncolosi. Un foruncolo sul viso è la varietà più pericolosa, poiché la cavità con pus si trova in prossimità del cervello.

La comparsa di tali suppurazioni sottocutanee è accompagnata da un forte dolore locale, nei casi più gravi la temperatura aumenta e compaiono segni di intossicazione generale del corpo. I medici raccomandano che al primo segno di bolle, consultare un medico, non usare farmaci in modo incontrollabile e non cercare di spremere l'ascesso o aprirlo in nessun altro modo meccanico..

Perché e da cosa compaiono bolle sul viso: i motivi principali

Il foruncolo (ebollizione) è un'infiammazione necrotica purulenta acuta del follicolo pilifero, dei tessuti circostanti e della ghiandola sebacea alla radice dei capelli. Nella classificazione internazionale dell'ICD 10, tali ascessi sono evidenziati in una voce separata con il codice L02.0 - ascesso cutaneo, foruncolo e carbonchio facciale. Ciò include anche ascessi che si formano all'interno dei passaggi nasali. Ma le bolle, che si trovano nelle orecchie e sul cuoio capelluto, appartengono a una specie diversa (l'ebollizione dell'orecchio è anche chiamata otite media esterna).

Le bolle compaiono come risultato di un'infezione della pelle dell'area del follicolo pilifero, che causa Staphylococcus aureus (nella maggior parte dei casi) o altri batteri piogeni.

Le principali cause di foruncolosi:

  • stato immunitario diminuito;
  • diabete mellito insulino-dipendente;
  • indebolimento generale del corpo dopo una grave malattia;
  • malattie dermatologiche, accompagnate da disturbi metabolici e diminuzione della resistenza del corpo (psoriasi, eczema, ecc.);
  • nutrizione insufficiente o squilibrata con carenza di proteine ​​e vitamine;
  • scarsa igiene.

Più spesso, le bolle sul viso si verificano nel periodo primavera-autunno, quando il sistema immunitario è indebolito e il corpo manca di vitamine e di radiazioni solari ultraviolette. Particolarmente inclini alla comparsa di foruncoli sono quelli che spesso soffrono di raffreddore e le persone con la pelle grassa. In estate, le bolle sono più spesso localizzate in luoghi di sudorazione profusa o dove le pieghe dei vestiti sfregano la pelle..

In un bambino, molto spesso le bolle sul viso possono essere il risultato della costante spremitura dell'acne, soprattutto se viene eseguita senza osservare le norme igieniche (NON spremere l'acne con le mani non lavate, inoltre è importante trattare la pelle dopo una procedura "meccanica" con mezzi asettici).

Gli uomini soffrono di foruncoli che compaiono sul taglio della pelle durante la rasatura o i peli incarniti. Nelle donne, i foruncoli compaiono più spesso dopo la depilazione nella zona bikini, ma possono anche essere localizzati sul viso (quando la depilazione delle "antenne" e la cosiddetta "pistola").

Che aspetto ha: foto

Le bolle sembrano così tipiche che non è difficile per i medici diagnosticare la malattia dal loro aspetto..

Di seguito sono presentate le foto di un'ebollizione sul viso:

L'aspetto delle bolle dipende dallo stadio della malattia. Ce ne sono 3:

  • infiltrazione;
  • necrotizzazione;
  • guarigione.

All'inizio, l'ebollizione sembra una leggera protuberanza rossastra. La pelle diventa più densa, diventa edematosa e arrossata, la persona avverte un dolore caratteristico che accompagna la suppurazione.

Nella fase di necrotizzazione, l'ebollizione sul viso sembra un grande brufolo purulento, la cui testa bianca è circondata da pelle gonfia e arrossata. Il punto bianco al centro dell'ascesso è un bastoncino necrotizzante, costituito da tessuto morto. Se il diametro del foruncolo supera 0,5 cm, i medici prescrivono antibiotici. Il processo di allungamento della pelle porta al suo assottigliamento e sfondamento del pus verso l'esterno con l'uscita dell'asta. Se non esce, usa una piccola pinzetta per estrarlo. In questa fase, il paziente prova una sensazione di sollievo, il dolore pulsante scompare, la sensazione di calore.

Durante la fase di guarigione, l'ebollizione (più precisamente, ciò che rimane dopo di essa) assomiglia a un piccolo cratere del vulcano, che gradualmente si restringe di diametro, e il fondo della cavità della ferita si solleva fino a quando, infine, rimane una piccola cicatrice rotonda sulla pelle. Con piccole bolle, la cicatrice può essere quasi invisibile, mentre i grandi ascessi lasciano tracce leggermente retratte, poiché si formano nel sito di allungamento significativo del tessuto sottocutaneo.

Come curare un'ebollizione sul viso a casa: 7 rimedi efficaci

I pazienti con foruncolosi vanno dal medico, di regola, con complicazioni accompagnate da forte dolore e febbre. Prima di ciò, il trattamento di un'ebollizione sul viso viene effettuato utilizzando metodi popolari, la cui efficacia è stata testata per secoli. Questa tecnica è buona in quanto non richiede molti soldi e vengono utilizzati mezzi improvvisati sempre a portata di mano. Ma se la medicina domestica si rivela inefficace, dovresti consultare immediatamente un medico per evitare avvelenamento del sangue e altri problemi..

Il metodo principale per trattare le bolle a casa è l'applicazione intermittente di calore umido, quando un pezzo di stoffa (garza, asciugamano, tovagliolo) viene inumidito con acqua calda e applicato a ebollizione per 10-20 minuti. Questa procedura viene eseguita 3-4 volte al giorno. Il riscaldamento dei tessuti superficiali stimola la circolazione locale e aumenta il flusso dei globuli bianchi nell'ascesso sottocutaneo, che a sua volta accelera la sua svolta. Altri metodi si basano sull'uso di materiali vegetali o altri prodotti naturali.

Se non riesci a curare l'ebollizione entro una settimana, devi fissare immediatamente un appuntamento con un medico.

IMPORTANTE: di seguito verranno presentati esclusivamente rimedi popolari che possono essere preparati a casa. Allo stesso tempo, si consiglia di consultare un dermatologo di persona e utilizzare unguenti speciali per il trattamento delle bolle per il suo scopo, a cui è dedicato un articolo separato sul nostro sito Web.

Torta di farina e miele

Le proprietà curative del miele sono utilizzate per trattare le infezioni da stafilococco. Se sul viso è saltato un bollore, una torta è a base di miele (è meglio prendere il tiglio) e farina di segale.

La farina viene aggiunta al miele così tanto che si ottiene una massa densa e non in decomposizione. Da esso si forma una torta di tali dimensioni in modo che il foruncolo sia completamente coperto, applicato sull'area della pelle infiammata, coperto con un pezzo di garza o benda inumidita con un liquido contenente alcol, vodka o chiaro di luna. Tutto questo è coperto con un film o carta per impacchi e avvolto con una benda. Affinché il pus esca, occorreranno da una a cinque procedure, con una frequenza di 1-3 volte al giorno..

Pane nero con sale

Un pezzo di pane Borodino viene masticato bene con sale, la pappa risultante viene applicata sulla superficie della pelle nel punto in cui è visibile la bacchetta. Coperto con un tovagliolo di carta, carta pergamena sopra e fasciato. Il pane facilita la fuoriuscita del pus e riduce il gonfiore e il dolore. Puoi scommettere 1-5 volte al giorno finché non diventa più facile.

Nota: il paziente deve masticare il pane da solo, poiché la saliva di ogni persona contiene la sua microflora "nativa", compresi i microrganismi opportunisti. I batteri "propri" non causeranno una risposta del corpo e contro il sistema immunitario di qualcun altro possono ribellarsi, il che non migliorerà le condizioni del paziente. A proposito, questo è il motivo per cui i morsi inflitti a una persona da un'altra persona impiegano così tanto tempo a guarire..

Cipolla al forno

La cipolla viene cotta in forno per 15 minuti, raffreddata a caldo, quindi tagliata a metà e applicata sul sito dell'infiammazione. La parte superiore è fasciata con un panno. Puoi tenerlo per diverse ore, dopodiché la benda viene cambiata, applicando nuovamente la cipolla al forno. Questo aiuta l'ebollizione a sfondare più velocemente e ad uscire dal nucleo purulento senza problemi..

Ai vecchi tempi, le lampadine per tale trattamento venivano cotte nei forni russi, dove rimanevano particelle di cenere di legno. Un tale rimedio ha contribuito non solo al più rapido ammorbidimento della pelle e allo sfondamento dell'ascesso, ma ha anche avuto un effetto antisettico locale..

Se non c'è il forno, potete mettere la cipolla tagliata a metà in una padella asciutta e tenerla a fuoco basso sotto il coperchio per qualche minuto, poi raffreddare e utilizzare come al solito. In alternativa, la cipolla al forno viene interrotta in un frullatore, alla massa vengono aggiunte alcune gocce di olio di canfora e applicate sulla pelle..

Foglie di betulla

La giovane betulla è la più adatta. Una manciata di foglie viene versata con acqua bollente, dopodiché viene insaponata con sapone da bucato. Le foglie di betulla coprono l'intera ebollizione (si attaccano bene), coprite con una benda sopra.

La medicina tradizionale afferma che l'ascesso interno attraverserà un massimo di 3 ore dopo la procedura..

Foglie di aloe

Cospargere la pelle sul bollore con bicarbonato di sodio e adagiarvi una foglia di aloe tagliata, fasciarla. Per aprire l'ascesso, è sufficiente applicare il prodotto un paio di volte.

Nota: le foglie di una pianta di 2-3 anni hanno le proprietà medicinali più pronunciate. Le sostanze benefiche contenute nell'aloe si attivano al massimo se la foglia tagliata viene posta in frigorifero per 12 ore e poi applicata.

Patate crude

Di solito, le ustioni fresche vengono trattate con la pappa di patate, ma aiuta anche con la foruncolosi. Per eliminare l'ebollizione, devi grattugiare una patata cruda di media grandezza su una grattugia fine (puoi usare un frullatore) e applicare la massa risultante all'ascesso. È meglio spremere leggermente il succo di patate in eccesso.

Dall'alto, la pelle del viso è coperta da un film e leggermente fasciata. Questa applicazione accelera l'apertura dell'ascesso..

Grasso fuso con propoli

L'unguento fatto in casa è composto da grasso animale fuso (il più delle volte strutto, poiché altri tipi - manzo, agnello - sono più refrattari) e propoli secca in un rapporto di 5: 1.

La massa viene posta in un piatto e riscaldata a bagnomaria fino a quando il grasso si scioglie, dopodiché viene fatta bollire per circa un'ora in modo che le sostanze benefiche della propoli vengano trasferite nell'unguento. Significa lubrificare l'ebollizione due volte al giorno.

Ciò che non si può assolutamente fare è spalmare l'inizio dell'ebollizione con un unguento antibiotico e, nella fase di formazione del nucleo purulento, provare a spremere il pus. Qualsiasi impatto meccanico può portare alla penetrazione di batteri patogeni nel sangue o nei vasi linfatici e gravi complicazioni.

A quale dottore dovrei andare se tutto il resto fallisce?

È necessario contattare un terapista che, dopo l'esame iniziale, prescriva un ciclo di terapia se la foruncolosi passa senza complicazioni, o decide a quale medico deve essere indirizzato il paziente per ulteriori trattamenti (il più delle volte è un chirurgo che apre l'ascesso). La direzione può dipendere dalla posizione dell'ebollizione: ad esempio, bolle nel naso o nelle orecchie sono una specialità degli otorinolaringoiatri.

Cosa succede se corri?

La mancanza di trattamento porterà al fatto che il processo purulento invaderà i tessuti più profondi o si diffonderà lungo la periferia linfatica. Un foruncolo che scorre è irto, prima di tutto, di sepsi: avvelenamento del sangue. Se le bolle sono saltate sul viso, il pericolo principale risiede nelle immediate vicinanze del cervello.

Il fattore di rischio è l'infiammazione del viso nella zona sopra il labbro superiore, così come nel cosiddetto triangolo della morte - è delineato sui lati da pieghe naso-labiali, cattura il naso e la bocca.

Questa zona è ricca di vasi che entrano nella rete venosa e arteriosa. La principale differenza tra queste navi è che mancano di valvole che si trovano in tutti gli altri posti. Questa struttura facilita il trasporto della microflora patogena al cervello, portando alla meningite..

Pertanto, i medici raccomandano che in caso di foruncoli nella parte superiore del viso, consultare immediatamente un medico..

  1. Tromboflebite delle vene del viso e del collo (orbitale, angolare, facciale, ecc.).
  2. Trombosi del seno venoso del rivestimento del cervello.
  3. Phlegmon (infiammazione purulenta senza confini chiari).
  4. Carbonchio. Se altre bacchette purulente appaiono accanto all'ebollizione primaria, tale ebollizione multipla è chiamata carbonchio. Trattata mediante escissione chirurgica di necrosi estesa.
  5. Ebollizione assoluta: la formazione di una cavità piena di pus, a seguito di un'ampia fusione purulenta di tessuti sotto la pelle, diretta verso l'interno e irta dell'ingresso di contenuti purulenti in organi e sistemi vitali.
  6. Infiammazione dei linfonodi e dei vasi linfatici.

Prevenzione

Cosa fare per ridurre il rischio di bolle:

  1. Rafforzare l'immunità: condurre uno stile di vita sano, indurire il corpo, fare esercizi mattutini. Si consiglia di abbandonare le cattive abitudini (non si tratta solo di fumare e bere alcolici, ma anche di mancanza di sonno, abitudine di stare seduti per ore al computer, ecc.). Se una persona "non esce" dal raffreddore, ha senso contattare un immunologo.
  2. Rimuovere i cibi grassi e piccanti dalla dieta, arricchire il menu con frutta e verdura fresca. Alcool, tè e caffè forti dovrebbero essere ridotti al minimo, invece di prodotti da forno, cioccolato e dolciumi - cereali, pane di crusca, latticini. Se necessario, il medico prescrive l'assunzione di complessi vitaminici.
  3. Rispettare le regole di igiene: lavare regolarmente, non usare asciugamani, biancheria da letto e biancheria intima di altre persone, rasoi, salviette e altri mezzi. È necessario rimuovere i peli sulla testa e sul corpo solo con strumenti disinfettati (per questo sono adatti mezzi come "penny" Clorexidina).
  4. Riduci l'uso di trucco e altri prodotti che ostruiscono i pori della pelle del viso. Puoi applicare creme idratanti leggere, ma è meglio rifiutare quelle tonali. Non abusare di antitraspiranti poiché ostruiscono le ghiandole sudoripare. Per quanto possa sembrare paradossale, i proprietari di pelle grassa non dovrebbero lavarsi spesso il viso con il sapone. Sebbene una tale procedura rimuova temporaneamente la lucentezza oleosa, ma poi le ghiandole sebacee producono sebo con una forza tripla, che aumenta notevolmente il rischio di sviluppare comedoni, acne e persino foruncoli..

Ascesso: come trattare e alleviare il dolore infiammatorio della pelle

Cause di formazione di ascessi

Un ascesso della pelle o qualsiasi altra struttura del corpo è una malattia che si sviluppa se c'è una diminuzione delle difese del corpo. Se una persona è sana e forte, è invulnerabile alla microflora patogena, che può portare alla formazione di una malattia.

L'eziologia del difetto è sempre di natura batterica. Un ascesso di tessuti molli o qualsiasi altra localizzazione si sviluppa se, con una diminuzione dell'immunità, una persona entra in contatto con microrganismi patogeni.

Molto spesso, iniziano a moltiplicarsi nei difetti:

  • Staphylococcus aureus, che spesso causa un ascesso cutaneo, ed è principalmente diagnosticato con una lesione della pelle del viso, del collo, della metà superiore del corpo (torace, parte superiore della schiena fino alle scapole);
  • un ascesso cutaneo può essere causato da un microrganismo che vive nell'intestino crasso ed è noto come Proteus mirabilis (non vive sulla pelle tutto il tempo, ma viene attivamente escreto nell'ambiente esterno con le feci);
  • L'Escherichia coli, che è un normale abitante del corpo umano, quando si trova in condizioni non standard per se stesso, può provocare gravi infiammazioni, essendo un'altra causa di ascesso;
  • si ritiene che l'uso di determinati farmaci possa portare alla formazione di una reazione infiammatoria senza la partecipazione della microflora;
  • la ragione per la formazione di un ascesso può essere malattie come faringite, morbo di Crohn, unghia incarnita, ecc..

Per un trattamento efficace, il medico deve prestare attenzione a stabilire la causa della malattia..

Sintomi di ascesso

I sintomi di un ascesso dipenderanno in gran parte dalla sua posizione. Quindi, ad esempio, la patologia degli organi interni è spesso più difficile da diagnosticare rispetto al processo infiammatorio che si verifica nei muscoli superficiali, nel grasso sottocutaneo o nella pelle stessa..

Se si forma un difetto nella zona di visibilità, il suo primo segno è la formazione di un nodo denso e doloroso, che può gonfiarsi leggermente sulla superficie della pelle. Un piccolo ascesso può passare inosservato, ma uno grande a causa della sindrome del dolore grave causerà molti disagi. La sindrome del dolore con un ascesso sarà inizialmente inespressa, ma il suo rafforzamento viene gradualmente notato.

Pochi giorni dopo, si forma una capsula nel sito del nodo doloroso, in cui si trova il pus. Se l'infiammazione è piccola, verranno osservati localmente 5 segni classici:

  • arrossamento della pelle;
  • rigonfiamento;
  • aumento della temperatura locale;
  • dolore;
  • disfunzione dell'area interessata.

Sintomi generali come debolezza, aumento della temperatura corporea, malessere, nausea e vomito possono essere aggiunti ai segni di un ascesso se il difetto è troppo grande.

Il più pericoloso per l'uomo è lo sviluppo di un ascesso sul viso. Perché sta succedendo? Il fatto è che con una tale malattia, l'infezione è pericolosamente vicina al cervello e può facilmente penetrarvi, provocando i sintomi della meningite.

Le forme

Oggi, qualsiasi medico può dire che una neoplasia infiammatoria può verificarsi in qualsiasi organo o tessuto. Quindi, non solo è possibile un ascesso cutaneo o un ascesso dei tessuti molli, ma anche un danno:

  • polmone;
  • ossatura;
  • intestini;
  • pancreas;
  • gengive;
  • cervello;
  • fegato, ecc..
  • rene.

Ma la patologia è divisa in diverse forme, non solo per localizzazione. Inoltre, in medicina viene utilizzata la seguente semplice classificazione:

  • un difetto acuto o caldo, in cui il paziente ha una grave violazione delle condizioni generali e non solo reazioni infiammatorie locali;
  • freddo, la cui causa principale è l'actinomicosi o la tubercolosi osteoarticolare, caratterizzata dal fatto che il paziente non presenta sintomi infiammatori né generali né locali, il che rende il processo diagnostico significativamente più difficile;
  • transitorio, nel cui verificarsi è anche colpa della tubercolosi (la malattia si forma da molto tempo e non è inoltre accompagnata da sintomi gravi).

Non importa quale sia la forma della malattia, il medico deve comunque esaminare il paziente e scegliere un trattamento. L'automedicazione non è consentita.

Quale medico si occupa del trattamento degli ascessi?

Se il tempo non è perso, prima di tutto vanno dal terapeuta. Un medico di famiglia sarà in grado di scegliere una terapia conservativa che aiuterà a fermare un ascesso purulento senza intervento chirurgico.


Se il tempo è perso, dovrai andare direttamente dal chirurgo. Sarà in grado di eseguire un'operazione per alleviare il paziente dalla malattia.
A discrezione del medico curante, altri specialisti possono essere coinvolti nel processo terapeutico. Molto spesso, sono necessarie le consultazioni di un traumatologo, dentista, phthisiatrician, specialista in malattie infettive.

Diagnosi di un ascesso

La diagnosi di un ascesso, se localizzato superficialmente, presenta poche difficoltà. Di solito è sufficiente un esame visivo per determinare la presenza di ascessi. Inoltre, viene presa un'anamnesi per stabilire il motivo per cui potrebbe essersi formata una reazione patologica. L'identificazione della causa corretta della malattia è considerata un elemento importante del trattamento, poiché la selezione della terapia ottimale con i farmaci dipende da essa..

Per identificare un ascesso sottocutaneo, è sufficiente esaminare il paziente. Se il difetto è più profondo, potrebbero essere necessari ultrasuoni e puntura. Il materiale di punteggiatura viene sempre esaminato a fondo. Ciò è necessario per identificare l'agente patogeno e stabilire quanto sia sensibile ai farmaci..

Le analisi standard sono per lo più inefficaci, sebbene vi siano dei cambiamenti.

Se una persona è sospettata di avere una patologia di tipo freddo, è necessaria la radiografia. Se si sospetta la tubercolosi, è necessario eseguire la diagnostica PCR per confermare o rifiutare la diagnosi.

Oltre alla tubercolosi, è necessario diagnosticare la presenza di altre malattie di fondo. Ciò è necessario per indirizzare gli sforzi di trattamento non solo sul difetto stesso, ma anche sulla sua causa..

Trattamento ascesso

Come viene trattato un ascesso? Se la patologia è stata rilevata nella fase di formazione, viene selezionata la terapia antinfiammatoria e vengono prescritte procedure UHF. Principalmente da farmaci antinfiammatori per lesioni superficiali, si consiglia di utilizzare unguenti, ma se l'ascesso è localizzato in profondità, è possibile utilizzare iniezioni di FANS o compresse.

Se non è stato possibile cogliere il momento dell'aspetto iniziale e la malattia si è già formata, il trattamento viene eseguito solo chirurgicamente. Fondamentalmente, un'autopsia seguita dal drenaggio dell'area del difetto viene eseguita in regime ambulatoriale, senza ricovero del paziente..

La degenza ospedaliera è necessaria nei seguenti casi:

  • la dimensione del difetto superficiale non è inferiore a un certo indicatore;
  • un ascesso si trova sul viso o vicino a grandi vasi;
  • la patologia si trova in profondità nel corpo, è necessario un intervento complesso per eliminarla;
  • la malattia si è sviluppata a causa della flora anaerobica;
  • c'è un alto rischio di complicazioni.

Dopo che l'ascesso è stato drenato, la cavità risultante viene lavata con una soluzione antibiotica. Il rimedio viene selezionato dal medico in base a quale microflora ha portato allo sviluppo della patologia.

Il trattamento di un ascesso dei tessuti molli può essere eseguito utilizzando due metodi. Nel metodo chiuso, il pus viene pompato attraverso una piccola incisione. Con il metodo aperto, viene eseguita un'incisione pronunciata dei tessuti molli per un drenaggio efficace.

Complicazioni

Se la malattia non viene diagnosticata in modo tempestivo o il paziente rinvia il trattamento, possono svilupparsi complicazioni. Tra loro:

  • una svolta della suppurazione verso l'interno o verso l'esterno, che, in condizioni avverse, può portare alla diffusione del processo in tutto il corpo;
  • formazione di sanguinamento;
  • transizione del processo infettivo in una forma cronica;
  • perdita di funzionalità degli organi vitali che sono stati colpiti dalla malattia;
  • esaurimento del corpo a causa di un processo infiammatorio prolungato;
  • intossicazione dovuta alla rottura dei tessuti.

Prevenzione

Un ascesso è una patologia più facile da prevenire che da curare in seguito. Ciò è particolarmente importante, dato che la terapia si basa principalmente sull'utilizzo di tecniche chirurgiche non sempre facilmente tollerabili dall'organismo..

Qualsiasi medico sulla prevenzione della patologia fornirà le seguenti raccomandazioni:

  • devono essere seguite le regole igieniche di base
  • il trattamento di tutte le ferite e abrasioni deve essere effettuato in modo tempestivo e nella massima misura possibile;
  • si raccomanda di supportare il sistema immunitario dell'organismo in modo che possa combattere la microflora patogena;
  • è necessario seguire le regole di asepsi e antisettici;
  • il trattamento tempestivo delle patologie infiammatorie croniche e acute è considerato obbligatorio.

Un ascesso è una malattia spiacevole da cui nessuno è immune. Se compaiono i primi segni di un difetto, si consiglia di non auto-medicare, ma di consultare un medico. Forse il trattamento precoce eviterà la necessità di risolvere il problema con un metodo chirurgico..

Che aspetto ha un ascesso cutaneo: sintomi, foto prima dell'intervento

Un ascesso è un processo infiammatorio purulento sulla pelle. Non è difficile determinare che aspetto abbia: è accompagnato dalla formazione di una cavità con un accumulo purulento, causato da un'infezione locale in forma acuta o cronica. Appare da solo o dopo lesioni o complicazioni. In questo materiale parleremo dei tipi e delle forme di ascesso, definiremo i sintomi, ti diremo come diagnosticare e trattarlo.

Le cause dell'ascesso

Molto spesso, le cause di un ascesso sono batteri e virus che entrano nel corpo attraverso la pelle o le mucose colpite. Per nessun motivo, un ascesso può formarsi negli organi interni, poiché vari microrganismi esistono in una forma passiva nel corpo umano. Quando, a causa di circostanze negative, l'immunità è indebolita, i batteri con virus diventano attivi, la loro moltiplicazione e il conseguente danno alla salute.

In un certo senso, un ascesso svolge il ruolo di protettore del corpo contro le infezioni. Accumula l'infezione in un'area specifica della pelle, proteggendo i tessuti non ancora interessati dall'infiammazione, a seguito della quale si forma un ascesso.

Foto di un ascesso della pelle del viso

Fattori che contribuiscono allo sviluppo:

  1. lesioni alla pelle quando si lavora con suolo, prodotti chimici;
  2. surriscaldamento della pelle;
  3. ipotermia;
  4. lunga permanenza in acqua;
  5. inosservanza delle regole di igiene personale;
  6. immunodeficienze primarie e secondarie;
  7. dieta squilibrata;
  8. interruzione delle ghiandole endocrine.

Forme di malattia da ascesso

In base alle caratteristiche del corso, si distinguono le forme gocciolanti, calde e fredde della malattia.

Il corso fluente di un ascesso - la formazione di un ascesso non porta allo sviluppo dell'infiammazione nella fase acuta. L'accumulo purulento si verifica per un lungo periodo (di solito diversi mesi). Si sviluppa con la tubercolosi.

Sviluppo caldo (acuto) di un ascesso - procede con un deterioramento delle condizioni generali e un processo infiammatorio.

Un ascesso freddo è accompagnato dall'assenza di segni come febbre, dolore, arrossamento. Si sviluppa con actinomicosi e tubercolosi.

Per localizzazione, si distinguono le seguenti forme:

  • retrofaringeo;
  • pancreas;
  • fegato (questo ascesso si verifica dopo l'intervento chirurgico);
  • dente (parodontale);
  • natiche;
  • scroto;
  • Ascesso di Brody;
  • polmone;
  • Bollire;
  • cavità addominale;
  • gengive;
  • tessuti soffici;
  • periofaringeo;
  • subfrenico;
  • cervello;
  • intestini;

E altro ancora.

Tipi di malattia da ascesso

L'ascesso si divide in due categorie: per sede e per durata del decorso (acuto e cronico).

Classificazione per posizione dell'area:

  • Ascesso paratonsillare - localizzato alla tonsilla palatina. Formato dopo complicazioni di mal di gola flemmone.
  • Ascesso post-iniezione - formato a causa di complicazioni dopo la somministrazione di farmaci mediante iniezione endovenosa o intramuscolare.
  • Ascesso della ghiandola di Bartolini - una malattia in cui si verifica un processo infiammatorio di una grande ghiandola durante la corsa alla vagina.
  • Ascesso della gola (retrofaringeo) - suppurazione dei linfonodi e del tessuto nello spazio faringeo.
  • L'ascesso retrofaringeo è un processo infiammatorio purulento nello spazio faringeo - tra la parete posteriore della faringe e la colonna vertebrale, e limitato lateralmente dalle arterie. È una conseguenza di una precedente infezione o infiammazione. Può verificarsi con traumi, mal di gola, procedure endoscopiche. Questo ascesso è comune nei bambini.
  • Ascesso parodontale - infiammazione purulenta che si forma sulle gengive a causa dell'infezione.
  • Ascesso subfrenico - accumulo purulento situato sotto il diaframma.
  • L'ascesso tubo-ovarico è una malattia purulenta e infettiva degli organi pelvici.
  • Ascesso dopo l'iniezione - vedere Ascesso post-iniezione.

Infiammazione purulenta della pelle

Sintomi di una malattia da ascesso

Un ascesso può essere identificato da un piccolo nodulo sulla pelle circondato da arrossamento. Dopo un certo periodo (da due giorni a due settimane), in questo luogo si forma una capsula con un contenuto purulento.

Questo ascesso è visibile ad occhio nudo perché si trova nel muscolo o nel tessuto sottocutaneo..

È più difficile diagnosticare un ascesso che si forma negli organi interni, tuttavia, è necessario un esame per il successo del trattamento.

Esistono i seguenti sintomi di ascesso:

  • sensazione di debolezza;
  • mancanza di appetito;
  • gonfiore, gonfiore;
  • sensazione di debolezza;
  • febbre alta;
  • arrossamento della pelle;
  • sensazioni dolorose nel sito del processo infiammatorio.

Se trovi sintomi, dovresti consultare un medico il prima possibile. Non puoi provare ad aprire l'ascesso con i tuoi sforzi, poiché c'è un'alta probabilità di guadagnare complicazioni.

Quando si apre un ascesso, è necessaria una cura adeguata per la cavità svuotata, dopodiché iniziano le cicatrici. Se non c'è svuotamento, l'infiammazione diventerà cronica..

Non permettere alla malattia di scoppiare in cavità chiuse, altrimenti porterà alla formazione di processi purulenti: pleurite, meningite, pericardite e altri.

Diagnosi di un ascesso

Un ascesso interno è molto difficile da diagnosticare, mentre uno esterno (superficiale) può essere facilmente rilevato da qualsiasi specialista. Per diagnosticare, vengono prescritti un'ecografia, una risonanza magnetica o computerizzata, un esame del sangue generale o una puntura (dopo di che, il materiale risultante viene inviato a un laboratorio per identificare l'agente eziologico della malattia e una reazione agli antibiotici).

Trattamento ascesso

Il primo passo è la diagnostica, dopo la diagnosi, lo specialista prescrive un'operazione di ascesso. Il chirurgo aprirà l'ascesso, lo svuoterà e lo drenerà. Viene eseguita un'autopsia ambulatoriale se si trova sulla superficie della pelle. Dopo questa procedura, viene prescritta la dieta necessaria a base di vitamine, antibiotici e trattamento di disintossicazione..

Con un ascesso interno e danni agli organi interni, viene prescritto il ricovero di emergenza. Con l'aiuto della puntura, un ascesso del fegato e del polmone viene trattato con l'estrazione di contenuti purulenti e l'introduzione di antibiotici e medicinali con enzimi digestivi nella cavità. Un antibiotico per un ascesso del tessuto polmonare include farmaci del gruppo dei macrolidi. Quando si riceve un antibioticogramma, il processo di trattamento viene corretto, in base alla sensibilità dell'agente patogeno. In assenza di un risultato di terapia conservativa con un ascesso polmonare, si verifica la rimozione chirurgica dell'area interessata.

Gli antibiotici per l'ascesso sono prescritti dopo la diagnosi e la determinazione dell'agente infettivo.

Un ascesso cerebrale viene trattato con un intervento chirurgico, altrimenti la malattia porterà a uno spostamento della struttura cerebrale e alla morte del paziente. Trovare un ascesso nel tronco cerebrale o sottocorteccia è una controindicazione alla resezione (rimozione). In questa situazione, viene eseguita una puntura, seguita dalla rimozione del pus e dal risciacquo con un antisettico. Con il lavaggio ripetuto, il catetere rimane per un certo periodo.

Il trattamento di un ascesso addominale è suscettibile solo di intervento chirurgico.

Trattamento di rimedi popolari per l'ascesso

I metodi di trattamento tradizionali sono efficaci solo per le forme più lievi della malattia. Sebbene sia impossibile dire in modo inequivocabile, ad esempio, se il nastro aiuterà con un ascesso. Pertanto, prima di capire come trattare un ascesso a casa da solo, dovresti consultare un medico specialista, di solito un dermatologo o un chirurgo..

Succo di aloe. Il succo di foglie di aloe ha proprietà antibatteriche e favorisce la guarigione delle ferite. La pappa dalle foglie o dalla garza imbevuta di succo di aloe viene applicata sulla zona interessata durante la notte sotto una benda. La procedura viene eseguita fino al rigetto delle masse necrotiche e alla guarigione dei tessuti interessati.

Cipolla. Applicare una cipolla al forno durante la notte sotto una benda accelera la maturazione e la rottura dell'ascesso.

Il miele, l'alcol al 96% e l'unguento per ascessi (Vishnevsky) sono mescolati in proporzioni uguali. La miscela risultante viene applicata all'area infiammata durante la notte. La procedura consente di accelerare l'assorbimento dell'ascesso.

Pane di segale. Il pane viene cotto a vapore, applicato sul punto danneggiato, coperto con foglie di cavolo sopra e lasciato per un giorno.

Conseguenze e complicazioni di un ascesso

Con un ritardo nel processo di diagnosi di un ascesso e successivo trattamento, c'è un alto rischio di ottenere una grave complicanza:

  • violazione della funzionalità degli organi vitali;
  • neurite;
  • meningite;
  • esaurimento;
  • batteriemia;
  • moltiplicazione dell'infezione in tutto il corpo;
  • ascesso rivoluzionario;
  • transizione di un ascesso a uno stadio cronico;
  • emorragia pericolosa per la vita derivante dalla distruzione dell'integrità della parete del vaso.

Prognosi di ascessi

La prognosi del trattamento dell'ascesso dipende da vari fattori:

  • la posizione dell'ascesso;
  • tempestività della terapia;
  • terapia corretta.

Nella maggior parte dei casi, un ascesso del tessuto sottocutaneo può essere trattato e riparato con successo. Ma la prognosi per un ascesso cerebrale è cattiva. La metà dei pazienti soffre di disabilità e il 10% del trattamento termina con la morte.

Prevenzione dell'ascesso

La prevenzione dell'ascesso include una corretta igiene, una maggiore immunità, un trattamento tempestivo di abrasioni e ferite, l'uso di farmaci anti-putrefattivi (antisettici) e una serie di misure per prevenire la suppurazione (asepsi) durante gli interventi medici.

Ascesso in faccia

Cos'è l'ascesso facciale -

Un ascesso (lat. Ascesso - un ascesso) è un'infiammazione purulenta dei tessuti con il loro scioglimento e la formazione di una cavità purulenta, può svilupparsi nel tessuto sottocutaneo, nei muscoli, nelle ossa, negli organi o tra di loro. Un ascesso può verificarsi sia indipendentemente che come complicazione di un'altra malattia.

Cosa provoca / cause di un ascesso nell'area del viso:

Un ascesso in faccia è causato da danni o infiammazioni della pelle del viso, della mucosa della bocca, delle labbra, del naso, delle palpebre. Meno comunemente, gli ascessi nei bambini si verificano a causa della diffusione dell'infezione da un focus odontogeno.

Sintomi di un ascesso facciale:

L'ascesso formato è un'area sporgente, a cupola, brillantemente iperemica. La pelle sopra è assottigliata.

La palpazione è molto dolorosa, la fluttuazione è facilmente rilevabile. La condizione generale è leggermente disturbata. Più difficili sono gli ascessi localizzati in profondità nei tessuti - nello spazio infratemporale, così come periofaringeo, paratonsilare, ecc. Questi ascessi si verificano con sintomi generali pronunciati di intossicazione, disfunzione (deglutizione, respirazione, apertura della bocca, ecc.). Rappresentano una minaccia significativa per la salute e persino per la vita del bambino. In questi casi si nota pallore e secchezza della pelle, un aumento della temperatura corporea a 38 ° C e oltre. I bambini si lamentano di debolezza, malessere. I primi sintomi della malattia sono il dolore al centro dell'infiammazione, quindi compare l'edema e la temperatura aumenta.

Al centro dell'infiammazione si forma un infiltrato, nell'area della quale la pelle o la mucosa è iperemica, tesa. Al centro dell'infiltrazione viene determinata la fluttuazione. I confini dei tessuti alterati sono chiaramente delineati. Spesso, la pelle o la mucosa nell'area dell'ascesso si gonfia sopra la superficie.

Per una corretta prognosi e una tempestiva terapia successiva, è necessario differenziare un ascesso da un punto di ebollizione, una linfoadenite ascessionale e un ateroma o una cisti congenita.

Trattamento ascesso facciale:

Il trattamento dei pazienti con ascessi è chirurgico. Gli ascessi facciali superficiali nei bambini più grandi possono essere aperti in anestesia locale. Va ricordato che l'infiltrazione di tessuti infiammati con un anestetico provoca forti dolori. Gli ascessi e gli ascessi dei tessuti profondi nei bambini più piccoli devono essere aperti in anestesia generale. È necessario valutare attentamente la topografia dell'ascesso in relazione ai tessuti circostanti, in quanto un pronunciato edema reattivo e un'abbondanza di tessuto adiposo "mascherano" la vera sede dell'ascesso. Questo fattore deve essere preso in considerazione per la corretta scelta del sito di incisione. Se è presente un ascesso, la profondità dell'incisione non deve superare lo spessore della pelle. La successiva apertura dell'ascesso si ottiene facendo avanzare un morsetto chiuso del tipo "Mosquito" nella cavità dell'ascesso. Dopo la comparsa della prima porzione di pus, le ganasce del morsetto vengono allontanate e la cavità viene contemporaneamente svuotata. Il drenaggio viene introdotto in quest'ultimo.

Il trattamento locale consiste nell'imposizione di medicazioni asettiche con soluzioni o unguenti che hanno un effetto osmotico. La fisioterapia è prescritta. Con ascessi profondi e una tendenza alla diffusione dell'edema, viene eseguito un corso di terapia generale, la cui intensità è determinata dall'età del bambino e dalla natura del processo.

Quali medici dovresti contattare se hai un ascesso nella zona del viso:

Sei preoccupato per qualcosa? Vuoi conoscere informazioni più dettagliate sull'ascesso nell'area del viso, le sue cause, i sintomi, i metodi di trattamento e prevenzione, il decorso della malattia e la dieta dopo di esso? O hai bisogno di un'ispezione? Puoi fissare un appuntamento con un medico: la clinica Euro lab è sempre al tuo servizio! I migliori medici ti esamineranno, studieranno i segni esterni e aiuteranno a determinare la malattia in base ai sintomi, ti consiglieranno e forniranno l'assistenza e la diagnosi necessarie. Puoi anche chiamare un medico a casa. La clinica Euro lab è aperta 24 ore su 24.

Come contattare la clinica:
Il numero di telefono della nostra clinica a Kiev: (+38 044) 206-20-00 (multicanale). La segretaria della clinica selezionerà un giorno e un'ora convenienti per la tua visita dal medico. La nostra posizione e le indicazioni stradali sono elencate qui. Guarda più in dettaglio tutti i servizi della clinica nella sua pagina personale.

Se in precedenza hai eseguito ricerche, assicurati di portare i loro risultati per un consulto con un medico. Se la ricerca non è stata eseguita, faremo tutto il necessario nella nostra clinica o con i nostri colleghi in altre cliniche.

Tu ? Devi stare molto attento alla tua salute in generale. Le persone non prestano sufficiente attenzione ai sintomi delle malattie e non si rendono conto che queste malattie possono essere pericolose per la vita. Ci sono molte malattie che all'inizio non si manifestano nel nostro corpo, ma alla fine si scopre che, purtroppo, è troppo tardi per curarle. Ogni malattia ha i suoi segni specifici, manifestazioni esterne caratteristiche - i cosiddetti sintomi della malattia. L'identificazione dei sintomi è il primo passo nella diagnosi delle malattie in generale. Per fare questo, devi solo essere esaminato da un medico più volte all'anno per non solo prevenire una terribile malattia, ma anche per mantenere una mente sana nel corpo e nel corpo nel suo insieme..

Se vuoi fare una domanda a un medico, usa la sezione della consultazione online, forse troverai le risposte alle tue domande lì e leggerai suggerimenti su come prenderti cura di te stesso. Se sei interessato alle recensioni di cliniche e medici, prova a trovare le informazioni di cui hai bisogno nella sezione Tutti i farmaci. Registrati anche sul portale medico Euro lab per essere costantemente aggiornato con le ultime novità e gli aggiornamenti informativi presenti nel sito, che verranno automaticamente inviati alla tua mail.