Il dottor Komarovsky ha parlato delle cause e della prevenzione della pelle secca nei bambini

11.09.2018 | 17:35 | Joinfo.ua

Il pediatra ucraino Yevgeniy Olegovich Komarovsky aiuta ancora i genitori con consigli su come crescere i loro figli felici e sani. Nel suo microblog su Instagram, il dottore ha parlato della secchezza della pelle dei bambini e di come prevenire questi problemi, scrive Joinfo.ua.

Il dottor Komarovsky ha parlato della pelle secca

Secondo Evgeny Olegovich, la pelle dei bambini ha un contenuto di umidità molto più elevato di quello di un adulto. Ma a causa di una serie di capacità fisiologiche, la pelle del bambino perde acqua molto facilmente. Il pediatra afferma che l'essiccamento lo rende molto sensibile a fattori esterni avversi: alte e basse temperature, polvere, danni meccanici..

Il dottor Komarovsky ha identificato diversi fattori principali a causa dei quali la pelle perde umidità. Tra loro:

- mancanza di liquidi nel corpo a causa di febbre, sudorazione, mancanza di respiro, diarrea o poco cibo o acqua.

- temperatura ambiente elevata o una grande quantità di indumenti sul bambino.

- ipotermia, perché la circolazione sanguigna nella pelle è compromessa a basse temperature.

- aria secca. L'umidità dell'aria per il bambino deve essere superiore al 40%.

- utilizzando prodotti per l'igiene non destinati al bambino.

Per evitare che la pelle del bambino si secchi, Evgeny Komarovsky consiglia di mantenere la temperatura della stanza di 18-22 gradi e l'umidità relativa del 40-70%. Per fare ciò, è necessario utilizzare umidificatori e regolatori di riscaldamento..

Il pediatra dice che il bambino non deve essere disidratato con vomito, disturbi intestinali, sudorazione e altre perdite di liquidi patologiche. È importante dare al tuo bambino abbastanza liquidi..

Evgeny Olegovich ritiene che sia molto importante usare shampoo per neonati, salviettine, saponi, ecc. Per prendersi cura di un bambino. Perché sono appositamente progettati per l'uso nei bambini. Inoltre, è necessario fare il bagno regolarmente al bambino, questo aiuterà anche a idratare la pelle delicata del bambino..

Non è necessario indossare molti vestiti per il bambino e utilizzare anche idratanti speciali per bambini a base di oli vegetali. "Nelle condizioni delle abitazioni moderne, quando i fattori dannosi per la pelle sono quasi impossibili da escludere completamente, gli idratanti per la pelle dovrebbero essere usati in modo profilattico" (ortografia e paragrafo. Dell'autore mantenuti. - ndr), scrive il medico.

Pensiamo anche che ti interesserà imparare come prenderti cura dei capelli del bambino. Il dottor Komarovsky ha condiviso le regole di base.

Cura della pelle del bambino: problemi e soluzioni

Invece di una prefazione, o "Voglio un culo come nella pubblicità"!

È molto probabile che questo articolo venga letto da una giovane madre. Mamma del primo anno di vita del bambino. Felice della sua maternità, ma terribilmente stanca di gravidanza, parto, capricci infantili, mancanza cronica di sonno e consigli dei parenti.

Anche una donna molto assonnata e molto stanca a volte guarda la TV. Una TV che mostra regolarmente due tipi di sacerdoti. Primo, i sacerdoti sono donne. In secondo luogo, i sacerdoti dei bambini. Entrambi i tipi di pop in mostra generano un desiderio irresistibile di avere esattamente lo stesso.

I preti femminili non sono oggetto della nostra discussione. Se vuoi, come nella pubblicità - stare insieme, organizzarti, dieta, sport, massaggi: tutto qui dipende solo da te.

Fondo per bambini - tenero, vellutato, liscio, appetitoso... Non un fondo - un sogno! Nessuna macchia, nessuna acne, nessuna irritazione. Non fa male, non prude, non interferisce. Piace!

Il tuo bambino ha un sedere diverso? La questione è risolvibile, ma, paradossalmente, lo stato dei sacerdoti del bambino dipende, a sua volta, solo da te, più precisamente da quali condizioni crei per tuo figlio.

Si tratta di questo: delle condizioni, delle caratteristiche della pelle dei bambini, dei possibili problemi, dei modi per risolverli - parleremo.

"Oh, che tenerezza!", O le caratteristiche della pelle dei bambini

L'età di una persona è determinata più facilmente dalle condizioni della sua pelle. Questo fatto ovvio è ben noto a tutti coloro che almeno a volte si guardano allo specchio. A questo proposito (cioè in connessione con lo sguardo allo specchio), è ovvio che le madri pensano alle condizioni della pelle molto più spesso dei padri e la frequenza di questi pensieri è direttamente correlata all'età del pensatore..

La pelle è "morbida, vellutata, liscia, appetitosa" - la pelle dei bambini. Si potrebbe scrivere molto in modo intelligente sul perché è così. Ma poi dovrai usare frasi completamente inquietanti come "le ghiandole apocrine sono prive di granuli secretori e le ghiandole eccrine hanno una maggiore densità di distribuzione"..

Lasciamo quindi da parte un'intelligenza altamente scientifica e consideriamo le caratteristiche della pelle dei bambini in un linguaggio accessibile e quotidiano..

1. I bambini hanno ghiandole sudoripare sottosviluppate, e più piccolo è il bambino, più pronunciato è questo sottosviluppo. Di conseguenza, il bambino sperimenta enormi difficoltà con il trasferimento di calore attraverso il sudore, quindi lo fa (scarica il calore in eccesso) attraverso i polmoni. L'aria secca e calda non consente di emettere completamente calore attraverso il sistema respiratorio, di conseguenza, il carico sulle ghiandole sudoripare sottosviluppate aumenta bruscamente e questo porta a danni alla pelle.

2. Lo strato più superficiale della pelle (il cosiddetto strato corneo) nei bambini rispetto agli adulti, in primo luogo, è molto più sottile e, in secondo luogo, non è saldamente connesso agli altri strati (inferiori) della pelle. Di conseguenza, la pelle dei bambini si danneggia facilmente: sono sufficienti anche piccole influenze fisiche e chimiche. Un gran numero di vasi sanguigni e un metabolismo attivo creano le condizioni per una guarigione molto rapida, ma il recupero è possibile solo quando viene eliminato il fattore che ha causato danni alla pelle.

3. La pelle dei bambini è ricca di grassi (lipidi), che sono solventi di molte sostanze che possono potenzialmente danneggiare la pelle. Di conseguenza, le sostanze citate, che nella maggior parte dei casi non sono affatto pericolose per mamma e papà (il biosistema del detersivo, l'ammoniaca nelle urine, gli enzimi fecali, ecc.), Penetrano nella pelle, dissolvendosi nei lipidi e provocano processi infiammatori.

L'elenco può essere continuato (verranno digitati almeno altri 15 elementi). Tuttavia, le tre caratteristiche elencate, in primo luogo, le principali e in secondo luogo, consentono non solo di passare al capitolo successivo, ma anche di indovinare di cosa si tratterà..

La pelle dei bambini, i suoi nemici e amici

Le caratteristiche della pelle dei bambini a noi già note ci consentono di rispondere facilmente alla domanda su cosa è bene per la pelle e cosa è male.

Inizieremo l'elenco con il fattore più significativo: parleremo dell'aria che respira il bambino..

Il paradosso della situazione è che la relazione tra i parametri dell'aria e le condizioni della pelle non sembra evidente a prima vista. Tuttavia, non c'è nemico più grande per la pelle dei bambini dell'aria secca e calda. Conosciamo già la risposta alla domanda sul perché sta accadendo, ma la ripeteremo ancora per la sua particolare importanza: nell'aria secca e calda, il carico sul sistema di termoregolazione imperfetto aumenta in modo significativo. La circolazione sanguigna già attiva nella pelle viene attivata, le ghiandole sudoripare immature lavorano sodo, di conseguenza, la sensibilità della pelle ai fattori dannosi esterni aumenta notevolmente.

I parametri ottimali dell'aria nella stanza in cui si trova un bambino sano a termine del primo anno di vita sono una temperatura di circa 20 ° C e un'umidità relativa del 50-70%.

A secco - usa umidificatori, caldo - chiudi i termosifoni... Non dimenticare mai che l'aria fresca non è un motivo per cui un bambino ha freddo. L'essenza dei "parametri ottimali" è precisamente che poiché il bambino regola lo scambio di calore principalmente dai polmoni, quindi idealmente ha bisogno di aria fresca e umida, ma senza fallo - vestiti caldi che salveranno il bambino dall'ipotermia.

È abbastanza ovvio che in un paese in cui la stagione di riscaldamento dura almeno sei mesi, non è per niente facile mantenere i parametri dell'aria consigliati. Ma se non funziona, se è ancora caldo e non c'è modo di idratare, questo non significa affatto che sorgeranno necessariamente problemi con la pelle. Questo sottolinea solo l'importanza di una corretta cura della pelle, l'eliminazione di altri fattori dannosi e l'uso attivo di fattori benefici. Siamo semplicemente obbligati a conoscere questi fattori, a conoscere gli amici e i nemici della pelle, quindi proveremo ad elencarli.

  • Surriscaldamento: caldo, vestiti extra, acqua calda durante il nuoto.
  • Aria secca - impianti di riscaldamento, condizionamento.
  • Danni meccanici alla pelle: sfregamento contro i vestiti, strisciare sui tappeti, incuria durante le procedure igieniche, ecc..
  • Prodotti chimici a contatto con la pelle: disinfettanti, detersivi in ​​polvere, acqua clorata, tinture per indumenti, tessuti sintetici, prodotti di bassa qualità presumibilmente destinati alla cura della pelle.
  • Il sapone è un nemico mascherato, spesso scambiato per un amico. È necessario solo per lavare via lo sporco che non può essere lavato via semplicemente con acqua e salviettine umidificate. La nocività può essere ridotta scegliendo solo saponi liquidi e varietà speciali progettate per l'igiene del bambino.
  • Urina - principalmente composti azotati (come l'ammoniaca).
  • Feci: effetto irritante degli enzimi + effetto di numerosi batteri su aree già danneggiate.

Tutti i danni elencati

moltiplicare gli effetti dannosi l'uno dell'altro!

  • Urina + feci non è una ripetizione di ciò che è stato passato, questo è un danno fondamentalmente nuovo, poiché la combinazione di feci con urina è accompagnata dalla formazione di molte sostanze pericolose che possono danneggiare la pelle molto più attivamente delle sole feci o solo dell'urina.
  • Dispositivi di controllo dell'aria: termometro e igrometro.
  • Riscaldamento a termosifoni con regolatori.
  • Umidificatori d'aria - vapore, ultrasuoni.
  • Vestiti di alta qualità: di taglia, non traumatici per la pelle, realizzati con materiali naturali, dipinti con coloranti sicuri, lavati con speciali ciprie per bambini.
  • Mancanza di vestiti - sì, è vero! Anche i vestiti migliori sono solo un modo per adattare una persona alla vita in condizioni disumane (fisiologicamente innaturali). Il contatto della pelle con l'aria (almeno occasionalmente) è utile e necessario, non è solo una soluzione a molti problemi, ma anche la prevenzione del loro verificarsi.
  • Gli assorbenti umidi sono il modo più sicuro per pulire la pelle da sporco e cacca (questo articolo è particolarmente rilevante data l'acqua di scarsa qualità che scorre dal rubinetto).
  • Filtri per migliorare la qualità dell'acqua - nessun commento.
  • Prodotti per la cura della pelle del bambino: idratanti, asciuganti, aiutano a ripristinare le aree danneggiate, proteggono dal vento o dai danni meccanici, ecc..

Dall'elenco precedente segue una conclusione abbastanza logica: la pelle sana non ha bisogno di prodotti per la cura. Pelle secca: utilizziamo creme idratanti (oli, creme, lozioni, balsami). Pelle bagnata: utilizziamo agenti essiccanti (polveri). C'è un vero danno: i farmaci curativi vengono in soccorso. E se tutto va bene, non è necessario nulla. Tuttavia, crescere un bambino isolato da fattori dannosi è completamente irrealistico. Aria, acqua, prodotti chimici domestici: dove nascondersi da tutto questo? La domanda è retorica. Ecco perché ha sicuramente senso utilizzare regolarmente prodotti per l'igiene a scopo profilattico che aumentano la resistenza della pelle dei bambini all'azione di numerosi fattori dannosi..

Esempio: il vento e il gelo sono fuori, ma stiamo andando a fare una passeggiata. Il bambino ha la pelle sana, ma trattare il viso con una crema protettiva ridurrà notevolmente la probabilità di problemi. Cioè, la pelle è sana, ma il contatto con "nocivi" è altamente probabile, e quindi, l'uso di prodotti per la cura è sia logico che opportuno.

Anche se ci sistemiamo in condizioni ambientali ideali, anche se garantiamo la temperatura e l'umidità dell'aria ottimali, anche se l'acqua minerale artesiana sgorga da ogni rubinetto della nostra casa - quindi, anche in questo caso, non potremo impedire il contatto con la pelle con due principali pericoli - con feci e urina.

Conclusione: il trattamento profilattico della pelle in luoghi in cui si verificherà necessariamente il contatto con feci e urina (inguine, perineo, glutei) ha decisamente senso. I mezzi per tale elaborazione esistono e la loro scelta è enorme. Ma ci sono, tuttavia, amici della pelle che assicurano la bellezza dei sacerdoti molte volte più attivamente di tutti i prodotti per la cura presi insieme -

  • Pannolini usa e getta - grazie alla presenza di speciali adsorbenti, in pochi secondi trasformano il liquido in un gel e quindi riducono notevolmente l'attività dannosa degli enzimi nelle feci, assorbono l'urina e ne prevengono il contatto con le feci.

Il cui amico è un pannolino usa e getta?

Un pannolino usa e getta è il miglior amico della pelle del bambino! Questa è la risposta che si propone dopo aver studiato i contenuti del capitolo precedente. E questa risposta è corretta, ma non completa. Per la salute della pelle del bambino (sorriso felice + sonno profondo + culo gustoso) è abbastanza paragonabile all'effetto benefico di un pannolino usa e getta sulla salute della famiglia - il tempo della mamma (libero da asciugatura, lavaggio e stiratura) dedicato a se stessa e papà + lo stesso sonno profondo.

"Lasciali parlare!" O miti sui pannolini

L'uso diffuso e attivo di pannolini usa e getta ha cambiato radicalmente l'intero processo di assistenza all'infanzia. Ci sono molte più opportunità per fare dei genitori una felicità, non un'impresa. Ci sono reali possibilità di dormire a sufficienza, non lavarsi dalla mattina alla sera, camminare per ore e ammirare regolarmente il sedere del bambino.

Lo stato di cose attuale a volte non è percepito psicologicamente dalle donne della vecchia generazione (nonne), per le quali il fatto stesso della maternità equivale a un duro lavoro. Dopo aver attraversato terribili prove nella sua giovinezza (mancanza di sonno, lavaggio e stiratura, un bambino che urla, dermatite da pannolino, pannolini appesi in tutta la casa, un papà affamato e anche urlante, ecc.), Una donna del genere spera inconsciamente che sua figlia, avendo ripetuto l'impresa materna, saprà apprezzare il grado di abnegazione della nonna.

La situazione descritta non è molto diffusa: la maggior parte delle nonne gode sinceramente della vita migliore dei propri figli. Ma almeno uno su dieci percepisce il pannolino usa e getta come un'invenzione dannosa, che impedisce loro di comprendere appieno la vera "gioia" della maternità. Ebbene, il problema principale è che queste nonne scrivono attivamente un'ampia varietà di miti (fiabe, storie dell'orrore), raccontando i terribili pericoli associati all'uso dei pannolini.

Molti di questi miti sono stati inventati, ma dobbiamo semplicemente elencarne alcuni..

I pannolini causano infertilità nei ragazzi perché i testicoli amano il freddo e all'interno del pannolino si surriscaldano.

Questa è la principale storia dell'orrore da pannolini. Da un lato, si dovrebbe ammettere che solo una nonna è in grado di inventare la frase "i testicoli amano il freddo" - nessun nonno può pensarci. D'altra parte, è urgente fornire una serie di confutazioni più specifiche:

  • prima dei 7 anni non c'è traccia di formazione di sperma; non puoi danneggiare ciò che non lo è;
  • secondo numerosi studi, la temperatura media dello scroto sotto il pannolino è di 36 ° C, quindi in linea di principio non si parla di surriscaldamento (nota: non si tratta nemmeno della temperatura del testicolo, ma della temperatura dello scroto!);
  • ha già raggiunto l'età adulta e sta attivamente (efficacemente) allevando una generazione di ragazzi cresciuti con i pannolini.

Effetto serra.

Con questa bellissima frase, le nonne-cantastorie descrivono "l'atmosfera all'interno del pannolino" - dicono, non solo fa caldo lì, ma anche umido (molto umido). E l'alta umidità distrugge completamente i testicoli. Paradossalmente, tutto accade esattamente l'opposto: a causa delle proprietà specifiche dell'adsorbente, non si osserva un'umidità elevata: questo, infatti, è il punto centrale dell'uso di pannolini usa e getta. L'effetto serra è un concetto che si riferisce piuttosto ai pannolini riutilizzabili, quando, quando si va a passeggio, oltre a garze e pannolini, si avvolgeva anche il bambino in tela cerata, visto che era necessario salvare ad ogni costo una coperta di pregio.

Per chiudere completamente l'argomento dell'effetto serra, notiamo che nei moderni pannolini usa e getta, viene implementata un'altra tecnologia (oltre all'adsorbente) per ridurre l'umidità: una tecnologia basata sull'uso di materiali microporosi che garantiscono la circolazione dell'aria (i cosiddetti pannolini traspiranti).

Gambe storte.

La storia dell'orrore è completamente priva di significato, perché l'uniformità delle gambe, in linea di principio, non ha nulla a che fare con i pannolini (nessuno). La linearità delle gambe è determinata principalmente dall'ereditarietà, quindi dall'alimentazione, dalla vitamina D e dall'attività fisica. Inoltre, sono i pannolini usa e getta che, fornendo estensione della gamba, imitano il noto "wide swaddling" e sono un ottimo modo per prevenire le malattie delle articolazioni dell'anca..

Problemi con il vasino.

Secondo un numero enorme di studi condotti in tutto il mondo, l'età media del vasino non dipende dal tipo di pannolino utilizzato e varia dai 22 ai 30 mesi..

Nella stragrande maggioranza dei casi, il bambino è pronto per imparare la "scienza dell'erba" all'età di 15-18 mesi e non prima..

Se il bambino è pronto per imparare ei genitori sono pronti per insegnare, il pannolino non è un ostacolo. Se tutto va bene a tutti, l'argomento del piatto non sorge e nessuno insegna a nessuno, quindi cosa c'entra il pannolino?

Come essere a misura di pannolino?

L'amicizia con un pannolino, per tutta la sua inequivocabile utilità, richiede il rispetto di alcune regole semplici e abbastanza ovvie.

Quindi, le regole dell'amicizia:

  • la regola principale è che un pannolino usa e getta è amico solo quando è di alta qualità; risparmiare sulla qualità del pannolino spesso porta al fatto che i fondi risparmiati vengono spesi in medicinali;
  • il pannolino deve essere conservato in un luogo asciutto, di dimensioni adeguate, con una durata di conservazione non scaduta e con confezione integra;
  • la condizione della pelle sotto il pannolino deve essere periodicamente monitorata: slacciare, guardare, toccare, annusare. Questa regola è particolarmente rilevante in una situazione in cui metti un pannolino a un bambino che non hai precedentemente affrontato (comprato qualcosa di nuovo);
  • il pannolino va cambiato dopo ogni passeggiata per grande bisogno; è importante togliere rapidamente il pannolino avvolto, ma non correre a indossarne uno nuovo - lasciare respirare la pelle, portare bellezza con l'aiuto di assorbenti bagnati;
  • è razionale cambiare il pannolino in una situazione in cui per un tempo più o meno lungo non ci sarà possibilità di controllo (andare a fare una passeggiata, un viaggio con i mezzi pubblici, andare in clinica) o forzare il controllo (una notte di sonno, ad esempio);
  • anche se il "grande bisogno" non si è verificato, la probabilità che la forza del pannolino si esaurisca dopo una notte di sonno o dopo una passeggiata è molto alta; da qui la convenienza del cambiamento;
  • se la pelle è bagnata durante il test, cambia immediatamente il pannolino.

Il pannolino ha bisogno di aiutanti?

In altre parole, sono necessari prodotti per la cura della pelle oltre ai pannolini??

Ne abbiamo bisogno, ne abbiamo già parlato, ma vista l'importanza della domanda, lo ripeteremo: il trattamento preventivo della pelle nei luoghi in cui avverrà necessariamente il contatto con feci e urina (inguine, perineo, glutei) ha sicuramente senso.

Da tempo immemorabile, la tattica di scegliere i prodotti per la cura della pelle si è basata sul principio "secco umido, idratato secco". Ancora una volta, da tempo immemorabile, il problema principale che inevitabilmente accompagnava l'uso dei pannolini riutilizzabili era il cosiddetto. la dermatite da pannolino è un processo infiammatorio associato all'esposizione alla pelle delle urine e una miscela di feci con l'urina. L'umidità (urina) è la causa principale e la pelle infiammata e piangente è la manifestazione esterna della dermatite da pannolino. Non sorprende che sia la prevenzione che il trattamento di questa malattia si basino sull'uso di agenti essiccanti: polveri, polveri, creme speciali a base di talco, zinco, amido..

I pannolini usa e getta, soprattutto quelli di alta qualità, cioè realizzati con materiali microporosi e contenenti un attivo adsorbente, hanno influenzato in modo fondamentale la scelta dei prodotti destinati alla cura preventiva: l'umidità non è più un problema, l'idratazione della pelle è ciò che conta!

Quindi, chiedi, se usiamo pannolini usa e getta, non abbiamo bisogno di polveri.?

La risposta a questa domanda dipende da due fattori: in primo luogo, su quale pannolino si sceglie (materiale, quantità e qualità dell'adsorbente, che determinano la velocità con cui converte il liquido in gel), e in secondo luogo, su come organizzi la cura dei bambini: in una stanza calda e in abiti caldi, l'umidità all'interno del pannolino è garantita.

Tuttavia, torniamo a una situazione ordinaria (standard e civile): i genitori sono in grado di fornire a un bambino condizioni di vita normali e acquistare un pannolino moderno di alta qualità. Pertanto, l'agenda è, come abbiamo già notato, la necessità di idratare la pelle.

Non sorprende che l'industria di tutto il mondo abbia risposto all'aumento della qualità dei pannolini con il rilascio di speciali creme idratanti, i cosiddetti. creme per pannolini.

Volevamo il meglio...

Quindi, vogliamo davvero che sia molto buono. Monitoriamo attentamente le condizioni della pelle. Bagnato: usa una polvere. Secco - creme per pannolini. Non ci dispiace!

Ma tutto il tempo gli eventi si sviluppano in qualche modo in modo incomprensibile, strani e non prevedibili. Ieri era bagnato. Hanno tolto la polvere, l'hanno versata dal cuore, tutto si è asciugato davanti ai nostri occhi. Dopo 3 ore siamo tornati da una passeggiata. Il pannolino sembra non essere molto pesante (cioè non troppo pieno), ma all'interno è bagnato e il fondo è rosso... Cosa fare? Non chiaro!

In effetti, qui non c'è nulla di sorprendente e la risposta è semplice, anche se paradossale:

gli aiutanti del pannolino spesso interferiscono con il pannolino!

Spieghiamo: polveri, creme e i migliori unguenti-balsami-lozioni possono bloccare i pori dello strato interno del pannolino, gli stessi pori attraverso i quali il liquido entra in contatto con l'adsorbente. La conseguenza è ovvia: il tasso di assorbimento dell'urina rallenta, aumenta il tempo di contatto della pelle con l'urina. Il culo diventa rosso... - Ciao, sono io, dermatite da pannolino!

Cosa fare? La cosa principale è osservare il principio di ragionevole sufficienza. Non ho bisogno di troppo!

Come inseguire due lepri e catturarle entrambe contemporaneamente?

Risolviamo il problema insieme.

Quindi, abbiamo un pannolino moderno di alta qualità: eccellente (capiente e veloce) materiale microporoso adsorbente e traspirante. È asciutto dentro. Come proteggere la pelle (ammorbidire, proteggere dalle irritazioni), ma non interferire con il pannolino?

A prima vista, la decisione è ovvia: dovresti prendere un agente profilattico di alta qualità (sotto forma di crema, unguento, balsamo) e applicarlo delicatamente sulla pelle sotto il pannolino, osservando il principio di ragionevole sufficienza già formulato da noi.

Controlliamo la soluzione in pratica. Per cominciare, scegliamo un "agente profilattico".

È difficile scegliere (gli occhi si spalancano), ma prenderemo qualcosa di più semplice: testato nel tempo, sicuro, poco costoso, efficace. Ad esempio, balsamo di aloe.

Probabilmente non sarai sorpreso, ma il componente principale del balsamo di aloe è l'estratto di aloe..

  • fa parte di quasi tutti i cosmetici;
  • ben noto all'umanità da diverse migliaia di anni;
  • è un agente emolliente (idratante), cicatrizzante e antinfiammatorio.

Mescola l'estratto di aloe con alcol stearilico (un altro emolliente di vecchia data) e vaselina, sciogli il tutto in olio minerale - questo sarà il balsamo di aloe.

Applichiamo un balsamo sulla pelle, mettiamo un pannolino, il sedere sfregherà contro il pannolino, un meraviglioso balsamo coprirà la superficie interna del pannolino in uno strato sottile. Sappiamo già cosa succederà dopo. Conclusione: anche con un meraviglioso pannolino combinato con un meraviglioso balsamo, NOI non siamo in grado di risolvere il problema.

La parola "noi" non è stata scelta a caso. Perché ci sono persone che hanno risolto il problema. Quelli che hanno deciso in modo semplice, bello e originale. Lo amerai anche tu quando conoscerai la soluzione.

Quindi, a noi sconosciuti, ma molto intelligenti zii e zie di Procter & Gamble (la stessa che, appunto, ha inventato i pannolini usa e getta), hanno preso un pannolino chiamato Pampers. Poi è arrivato il turno del balsamo di aloe, ma loro (zii e zie intelligenti) non hanno imbrattato i sacerdoti con questo balsamo. Hanno fatto quello a cui tu e io non pensavamo: hanno applicato il balsamo non sulla pelle, ma sulla superficie interna dei Pampers!

Certo, non su tutta la superficie (6 strisce parallele di balsamo sono apparse all'interno del pannolino). L'implementazione industriale di un'idea così meravigliosa ha portato al fatto che i nuovi Pampers Active Baby - pannolini con balsamo di aloe sono stati messi in vendita.

La superficie interna priva di balsamo era più che sufficiente per l'adsorbimento del liquido. Il fondo, sfregando contro le strisce di balsamo, è ricoperto da un sottile strato uniforme di un efficace agente profilattico. Non sono necessarie creme per pannolini.

Si scopre che inseguire due piccioni con una fava può essere efficace..

Si è scoperto che i pannolini con balsamo di aloe non solo hanno davvero un'efficacia preventiva, ma migliorano anche le condizioni della pelle..

Si è scoperto che è stato compiuto un ulteriore passo per rendere la custodia dei bambini più facile e più piacevole..

Nessuna allergia!

libro di consultazione medica

Il bambino ha la pelle secca Komarovsky

Ogni madre vuole davvero che il suo bambino assomigli in uno spot pubblicitario: paffuto, sorridente, con una pelle delicata e vellutata, su cui vuoi solo strofinarti la guancia. Tuttavia, in pratica, i bambini non sembrano sempre così appetitosi e un problema come la pelle secca in un bambino dà ai suoi genitori molte ragioni per preoccuparsi. L'autorevole pediatra Yevgeny Komarovsky racconta quali ragioni possono causare l'essiccazione della pelle in un bambino e cosa dovrebbero fare i genitori allo stesso tempo.

Caratteristiche della pelle del bambino

La pelle di un bambino è significativamente diversa da quella dei suoi genitori. È più vulnerabile, tenera. Nel primo anno di vita le ghiandole sudoripare non sono sufficientemente sviluppate e quindi il bambino deve cedere il calore in eccesso attraverso la respirazione polmonare. Se allo stesso tempo il bambino deve respirare aria troppo secca, o vive in una stanza dove fa sempre caldo, grazie agli sforzi della madre e della nonna, allora il carico sulle ghiandole sudoripare immature cresce e la pelle si deteriora.

Lo strato corneo (quello più in alto) della pelle di un bambino è ben rifornito di sangue, quindi eventuali graffi su un bambino guariscono più velocemente che su un adulto. Tuttavia, uno strato corneo sottile e poco connesso crea condizioni favorevoli per irritazioni e lesioni..

Inizialmente, la pelle secca nei bambini praticamente non si verifica a causa della saturazione di lipidi, una caratteristica congenita di tutti i bambini. Ma questi grassi dissolvono perfettamente la maggior parte delle sostanze chimiche contenute nel detersivo in polvere, nel sapone, nell'urina, e quindi l'infiammazione della pelle nei bambini è comune. La pelle secca può anche essere dovuta a problemi di salute.

La causa più comune di secchezza, in cui la pelle diventa un po 'ruvida al tatto, è la dermatite da contatto, afferma Evgeny Komarovsky. Con esso, la pelle viene danneggiata a causa del contatto con sostanze chimiche contenute nel detersivo o in prodotti chimici domestici che la mamma usa per la pulizia. La dermatite da contatto si verifica spesso in risposta all'acqua del rubinetto clorata usata per fare il bagno e lavare un bambino.

Se la pelle delle labbra di un bambino si secca, a causa della quale le labbra si spezzano, possono esserci diversi motivi:

Se un bambino ha la pelle secca sulle guance o sul naso, a causa della quale spesso si stacca, possiamo parlare di carenza di vitamine E, A e di allergie.

Nel 90% dei casi, la pelle secca di un bambino è causata da una violazione delle regole di un microclima favorevole da parte dei genitori: fa caldo e secco in casa.

La dermatite da contatto, in cui la lesione è minore e assomiglia a piccole macchie secche, viene eliminata mediante l'uso topico di creme idratanti come le creme per neonati a base di aloe. La medicina locale più efficace, secondo Evgeny Komarovsky, è l'unguento o la crema Bepanten. Con lesioni più estese, il microclima nella stanza in cui si trova il bambino dovrebbe essere cambiato.

L'acqua di balneazione deve essere bollita o filtrata, la biancheria da letto e gli indumenti del bambino devono essere lavati esclusivamente con speciale talco per bambini, che ha un marchio "Ipoallergenico" sulla confezione. Dopo il lavaggio, le cose devono essere ulteriormente risciacquate non con la normale acqua di rubinetto, ma con acqua pre-bollita, poiché durante il processo di ebollizione il liquido elimina il cloro.

Nel prossimo video, il dottor Komarovsky parla dei problemi della pelle con la dermatite allergica.

Se la pelle si secca a causa di una reazione allergica, il medico può prescrivere antistaminici, sarà necessario trovare la vera causa della reazione inadeguata del corpo. Questo è il compito dell'allergologo ei genitori devono assicurarsi che il bambino non venga a contatto con gli allergeni più comuni: peli di animali, polvere, polline, sostanze chimiche e cloro. È importante assicurarsi che il bambino non suda, quindi non dovresti aggrovigliarlo e surriscaldare la stanza.

Le labbra screpolate e la pelle ruvida delle guance e del naso vengono trattate in base al motivo per cui sono screpolate o secche. Quasi sempre vengono prescritte soluzioni oleose di vitamine A ed E. Per l'applicazione topica si consiglia l'olio di olivello spinoso, per le labbra si può utilizzare un rossetto igienico idratante con aloe. Il bambino dovrebbe bere più liquidi. Con screpolature della pelle delle gambe - talloni e dita, terapia locale antifungina e tutto lo stesso olio di olivello spinoso possono essere prescritti.

Il consiglio del dottor Komarovsky

Molti problemi di pelle secca possono essere risolti semplicemente creando condizioni normali per il bambino. Non importa quanti anni abbia la prole: 1 anno o 15, dovrebbe respirare aria fresca e sufficientemente umidificata. Se si mantiene la temperatura nell'appartamento a 18-20 gradi e l'umidità relativa al 50-70%, gli unguenti e le creme potrebbero non essere affatto necessari, perché con tali parametri ambientali la pelle raramente si asciuga.

Per i bambini che l'hanno già avuto, i dermatologi consigliano (e Komarovsky è completamente d'accordo con loro!) Non usare bagni caldi per fare il bagno, è meglio limitarsi all'acqua calda e meno spesso usare detergenti: gel, schiume e shampoo. È sufficiente usare il sapone per bambini una volta alla settimana. Il tempo di balneazione per questi bambini non deve superare i 10-15 minuti, mentre la porta della vasca da bagno deve essere ben chiusa per non ridurre l'umidità dell'aria. Dopo aver fatto il bagno a un bambino con la pelle secca, non asciugarlo con un asciugamano, ma tamponalo delicatamente.

Quando si sceglie una crema idratante, i genitori dovrebbero scegliere le opzioni a base di olio. Non utilizzare gel e shampoo con un odore pronunciato, additivi profumati saturi e coloranti. Da un vasto assortimento di saponi, è meglio scegliere il bambino liquido.

I genitori di un bambino con la pelle secca dovrebbero assicurarsi che il bambino, gattonando o giocando, non sfreghi contro i tappeti, in modo che i vestiti non sfreghino i suoi punti "problematici". Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla scelta di un pannolino usa e getta, è meglio dare la preferenza ai produttori che aggiungono uno strato impregnato di balsamo di aloe al pannolino.

Un bambino con tendenza alla pelle secca non dovrebbe essere esposto al sole per molto tempo. Se hai una vacanza al mare, la mamma deve assicurarsi che il bambino sia imbrattato di creme idratanti con protezione UV, e la sera, dopo la doccia, di crema per bambini.

Durante i primi anni di vita di un bambino, i suoi genitori spesso affrontano vari problemi di salute. Spesso non comportano rischi gravi o altre conseguenze negative. Tuttavia, non tormentare un bambino estremamente sensibile con inconvenienti..

  • 1 Stile di vita
    • 1.1 Uno dei problemi più comuni per i nuovi genitori è spesso la pelle secca in un bambino. Il dottor Komarovsky spesso associa le ragioni allo stile di vita del bambino e alla cura della pelle impropria o alle omissioni in esso:
    • 1.2 Il clima della stanza sbagliato può influenzare la pelle del bambino, in particolare, asciugarla eccessivamente. Ciò è particolarmente vero per la temperatura e l'umidità. La temperatura media dovrebbe aggirarsi intorno ai 18-20 gradi. I bambini hanno la pelle eccessivamente sensibile, quindi le stanze più calde sono già calde per loro. E l'umidità nella stanza dovrebbe essere almeno del 50%. Questo accompagna il lavoro del metabolismo di tuo figlio e, di conseguenza, lo stato generale del suo corpo..
    • 1.3 Uso improprio dei pannolini. In particolare, il problema potrebbe non essere tanto nell'uso di questo prodotto per l'igiene quanto nella qualità di questo prodotto. Non dovresti lesinare sui pannolini se vuoi che tuo figlio si senta sempre a suo agio. Il cambio prematuro del pannolino può portare direttamente a problemi di pelle: secchezza, irritazione.
    • 1.4 Tempi di percorrenza errati. In nessun caso il tuo bambino dovrebbe essere esposto al sole e l'aria calda e secca è generalmente dannosa per lui. Comincia quasi istantaneamente ad asciugare la pelle del bambino.
  • 2 Altre possibili cause
    • 2.1 Quindi, oltre a fattori generali esterni, possono esserci anche cause più approfondite di eccessiva secchezza e irritazione della pelle del bambino:
    • 2.2 Surriscaldamento. Il tuo bambino non ha bisogno di indossare troppi vestiti quando fa caldo, quindi non cercare di proteggerlo dal sole in questo modo. Meglio preferire stare all'ombra. Inoltre, non surriscaldare l'acqua per fare il bagno al bambino, perché nel tempo questo farà staccare la pelle..
    • 2.3 Danni domestici. Tu stesso potresti non notare come il tuo bambino ha strofinato la mano o altra parte del suo corpo sul tappeto, sui vestiti o sul pannolino. Queste lesioni sono spesso meccaniche e quando le ferite guariscono, la pelle sarà di nuovo sana e morbida..
    • 2.4 Contatto con la chimica. Utilizzando vari cosmetici, sia a contatto con il bambino che con le sue cose, in particolare vestiti e prodotti per l'igiene, assicurarsi che siano innocui per la pelle sensibile del bambino. Forse l'eccessiva secchezza è causata da questi particolari agenti e potrebbe anche essere una reazione allergica a loro..
    • 2.5 Sapone. La pelle secca in un bambino è spesso causata da un motivo come l'uso del sapone, dice Komarovsky. Il suo contatto eccessivo con la pelle del tuo bambino potrebbe non avere proprietà disinfettanti e detergenti, ma irritare la pelle. Guarda la composizione del sapone e cerca di non usarli troppo spesso.
    • 2.6 Scarico naturale. Il tuo bambino, a causa della composizione dei suoi stessi escrementi, può prestare la sua pelle ad un'esposizione prolungata all'ammoniaca contenuta nelle urine e agli irritanti presenti nelle feci. Controlla spesso i pannolini del tuo bambino.

Stile di vita

Uno dei problemi più comuni per i nuovi genitori è spesso la pelle secca in un bambino. Il dottor Komarovsky spesso associa le ragioni allo stile di vita del bambino e alla cura della pelle impropria o alle omissioni in esso:

Pelle secca in un bambino: i motivi sono raccontati dal pediatra Komarovsky

Il clima sbagliato nella stanza può influenzare la pelle del bambino, in particolare, asciugarla eccessivamente. Soprattutto, questo vale per la temperatura e l'umidità. La temperatura media dovrebbe aggirarsi intorno ai 18-20 gradi. I bambini hanno la pelle eccessivamente sensibile, quindi le stanze più calde sono già calde per loro. E l'umidità nella stanza dovrebbe essere almeno del 50%. Questo accompagna il lavoro del metabolismo di tuo figlio e, di conseguenza, lo stato generale del suo corpo..

La temperatura ottimale nella stanza dei bambini è di 18-20 gradi, l'umidità è almeno del 50%

Uso improprio dei pannolini. In particolare, il problema potrebbe non essere tanto nell'uso di questo prodotto per l'igiene quanto nella qualità di questo prodotto. Non dovresti lesinare sui pannolini se vuoi che tuo figlio si senta sempre a suo agio. Il cambio prematuro del pannolino può portare direttamente a problemi di pelle: secchezza, irritazione.

Tempo di percorrenza errato. In nessun caso il tuo bambino dovrebbe essere esposto al sole e l'aria calda e secca è generalmente dannosa per lui. Comincia quasi istantaneamente ad asciugare la pelle del bambino.

Altre possibili cause

Se un bambino ha la pelle secca, il dottor Komarovsky nomina anche altri motivi. Inoltre, dà consigli su cosa dovrebbe essere cambiato nella vita di tuo figlio in modo che questo problema venga risolto rapidamente..

Quindi, oltre a fattori generali esterni, possono esserci anche cause più approfondite di eccessiva secchezza e irritazione della pelle del bambino:

L'uso improprio dei pannolini è spesso la causa della pelle secca in un bambino

Surriscaldare. Il tuo bambino non ha bisogno di indossare troppi vestiti quando fa caldo, quindi non cercare di proteggerlo dal sole in questo modo. Meglio preferire stare all'ombra. Inoltre, non surriscaldare l'acqua per fare il bagno al bambino, perché nel tempo questo farà staccare la pelle..

Danni domestici. Tu stesso potresti non notare come il tuo bambino ha strofinato la mano o altra parte del suo corpo sul tappeto, sui vestiti o sul pannolino. Queste lesioni sono spesso meccaniche e quando le ferite guariscono, la pelle sarà di nuovo sana e morbida..

L'uso frequente di sapone irrita la pelle del bambino

Contatto con la chimica. Utilizzando vari cosmetici, sia a contatto con il bambino che con le sue cose, in particolare vestiti e prodotti per l'igiene, assicurarsi che siano innocui per la pelle sensibile del bambino. Forse l'eccessiva secchezza è causata da questi particolari agenti e potrebbe anche essere una reazione allergica a loro..

Sapone. La pelle secca in un bambino è spesso causata da un motivo come l'uso del sapone, dice Komarovsky. Il suo contatto eccessivo con la pelle del tuo bambino potrebbe non avere proprietà disinfettanti e detergenti, ma irritare la pelle. Guarda la composizione del sapone e cerca di non usarli troppo spesso.

Pediatra Evgeny Komarovsky

Scarico naturale. Il tuo bambino, a causa della composizione dei suoi stessi escrementi, può prestare la sua pelle a un'esposizione prolungata all'ammoniaca contenuta nelle urine e agli irritanti presenti nelle feci. Controlla spesso i pannolini del tuo bambino.

In base a queste regole e ai requisiti di igiene di base, il tuo bambino non dovrebbe avere problemi associati alla pelle secca. E in caso di necessità urgente, puoi sempre consultare un dermatologo pediatrico. La cosa principale è non farsi prendere dal panico, questo problema non comporta gravi conseguenze..

Scopri subito il prodotto Plantex più utile per i neonati (istruzioni per l'uso). Per coliche, costipazione, gonfiore, rigurgito e per normalizzare la digestione.

In alcuni bambini, i genitori notano l'aspetto della pelle secca e ruvida. Questi cambiamenti possono essere notati non su tutto il corpo, ma in alcuni punti: sul viso, sulle braccia e sulle gambe, sulla testa o dietro le orecchie. È necessario informare il pediatra di questi cambiamenti e scoprire il motivo del loro aspetto..

In questo articolo, considereremo le ragioni di un fenomeno come la pelle ruvida in un bambino e descriveremo anche le raccomandazioni più popolari dei pediatri su questo tema..

Cause di pelle secca e ruvida

La pelle secca in un bambino può essere una manifestazione di alcune malattie..

Le ragioni per l'aspetto della pelle secca del bambino possono essere diverse:

2. La pelle ruvida può essere il risultato di fattori esterni:

  • l'influenza dell'aria secca e la mancanza di liquidi nel corpo;
  • mancanza di vitamine;
  • la qualità dell'acqua di balneazione e l'utilizzo di decotti di alcune erbe essiccanti (spago, corteccia di quercia, camomilla, ecc.);
  • esposizione alla pelle di aria gelida o vento; in questo caso, le macchie di pelle ruvida compaiono principalmente sulle aree aperte del corpo;
  • l'uso frequente di shampoo (anche di alta qualità) può contribuire alla comparsa di secchezza e rugosità della pelle sulla testa;
  • un eccessivo entusiasmo per il talco può anche "seccare" la pelle delicata e facilmente feribile del bambino.
  1. La pelle secca e la rugosità possono essere uno dei sintomi delle malattie:
  • diabete mellito congenito, in cui sono caratteristici anche un aumento dell'appetito e della sete e un aumento dei livelli di glucosio nel sangue;
  • ipotiroidismo congenito (ridotta funzione della ghiandola tiroidea): a causa del metabolismo lento, il rinnovamento dello strato superficiale della pelle è disturbato; la secchezza della pelle è più pronunciata nell'area del gomito e delle articolazioni del ginocchio.
  1. La rugosità della pelle può anche indicare una patologia ereditaria (manifestazioni di rugosità geneticamente determinata compaiono all'età di 6 anni, più spesso da 2 a 3 anni):
  • sull'ittiosi, in cui, a seguito di mutazioni genetiche, il processo di cheratinizzazione delle cellule della pelle viene interrotto: all'inizio la pelle diventa secca, si ricopre di squame bianche o grigie, quindi il rigetto delle squame viene disturbato e il corpo viene infine coperto da esse come squame di pesce. Oltre alle manifestazioni cutanee, ci sono disfunzioni degli organi interni, processi metabolici;
  • ipercheratosi, una malattia in cui vi è un aumento dell'ispessimento, cheratinizzazione dello strato superficiale della pelle e una violazione del suo rigetto. Queste manifestazioni sono più pronunciate nell'area dei piedi, dei gomiti, delle cosce e del cuoio capelluto. Le ragioni di questa patologia non sono completamente comprese. Oltre al fattore ereditario, altri sono importanti anche per l'insorgenza dell'ipercheratosi: pelle secca del bambino; avitaminosi delle vitamine E, A, C; effetti collaterali dei farmaci ormonali; fatica; cambiamenti ormonali durante la pubertà negli adolescenti; esposizione eccessiva ai raggi ultravioletti; malattie dell'apparato digerente; esposizione a detergenti.
  1. L'invasione elmintica può anche causare la pelle ruvida nei bambini..
  1. Ma molto spesso, guance e glutei rosa e ruvidi possono essere una manifestazione di dermatite atopica (il nome obsoleto di questa condizione è "diatesi essudativa"). Può apparire come macchie secche e ruvide su diverse parti del corpo. Questa è una malattia di natura allergica, espressa nella reazione della pelle agli effetti di vari allergeni..

Il rischio di allergie in un bambino può aumentare quando la madre viene trattata durante la gravidanza con farmaci ormonali e di altro tipo, l'assunzione incontrollata di complessi multivitaminici, il fumo di una donna durante la gravidanza e l'allattamento.

L'allattamento al seno a lungo termine è una buona protezione per il tuo bambino contro le allergie. Anche l'alimentazione della madre che allatta è importante, l'esclusione di condimenti, fumo, cibi fritti e grassi dalla sua dieta..

La predisposizione ereditaria alle allergie è importante non solo da parte di madre, ma anche da parte di padre (hanno malattie allergiche come asma bronchiale, orticaria).

Gli allergeni per un bambino possono essere:

  • alimenti, comprese formule di latte adattate o anche latte materno; nei bambini più grandi, le allergie si provocano e si intensificano dopo aver consumato dolci;
  • indumenti in tessuti sintetici;
  • detersivo in polvere e altri prodotti per l'igiene (sapone, gel);
  • peli di animali domestici;
  • fumo di tabacco (fumo passivo);
  • pesci d'acquario e cibo per loro.

La pelle secca con allergie può anche essere di natura locale, ad esempio appare dietro le orecchie del bambino. Quando è attaccata un'infezione da stafilococco, si possono formare croste che trasudano con un odore sgradevole. È vero, tali manifestazioni dietro le orecchie possono anche essere associate a errori nella cura del bambino e non ad allergie: durante il rigurgito, il vomito scorre nella regione dell'orecchio e non viene rimosso da lì in tempo.

Perché la pelle è affetta da allergie??

La conclusione è che l'allergia è la risposta del corpo a una proteina estranea (antigene). In risposta a un segnale che la proteina è estranea, viene prodotto un anticorpo per neutralizzarla. Questo forma un complesso antigene-anticorpo che provoca una reazione allergica..

È noto che anche una sostanza diversa dalle proteine ​​può provocare allergie. In questo caso, questa sostanza non proteica si combina con una proteina nel sangue e tale proteina, che è propria di un dato organismo, è già considerata estranea e ad essa vengono prodotti anticorpi..

Il sistema enzimatico immaturo del corpo del bambino non è in grado di scomporre normalmente alcuni alimenti e diventano allergeni. In un altro caso, il prodotto è entrato nel sistema digerente "in eccesso": questa situazione si verifica quando un bambino è in eccesso di alimentazione. In questo caso, non ci sono abbastanza enzimi e il prodotto (proteina) rimane non digerito, non si divide.

La proteina estranea (o non completamente digerita) viene assorbita nel flusso sanguigno. Dal sangue, queste sostanze possono essere escrete attraverso i reni, i polmoni e la pelle (con il sudore). La pelle reagisce a loro con la comparsa di un'eruzione cutanea, arrossamento e prurito.

Considerando quanto sopra, diventa chiaro perché è così importante non sovralimentare il bambino, non sovraccaricare il suo sistema digestivo immaturo. La conferma di questa affermazione è il fatto che in un bambino durante il periodo di infezione intestinale, quando si nota la diarrea e il carico di cibo è significativamente ridotto, le manifestazioni di dermatite allergica diminuiscono.

Le manifestazioni cliniche della dermatite atopica dipendono dall'età del bambino. Nei neonati, si manifesta principalmente sotto forma di pelle secca, desquamazione sul viso, cuoio capelluto, dermatite da pannolino, anche con una buona assistenza all'infanzia. Il sintomo principale è arrossamento, prurito, rugosità e desquamazione della pelle sulle guance e sui glutei..
Con il giusto trattamento, i sintomi sono facilmente alleviati. Se non trattata nei bambini di età superiore a un anno, gli strati più profondi della pelle sono interessati, come evidenziato dalla comparsa di bolle e ulcere. Le aree colpite compaiono sul tronco e sugli arti. Il bambino è preoccupato per il forte prurito. Un'infezione batterica o fungina può unirsi allo sviluppo di complicanze.

Nei bambini di età superiore a un anno, la dermatite atopica acquisisce un decorso prolungato con frequenti esacerbazioni. Il processo può trasformarsi in eczema (secco o piangente). Se non trattata, la rinite allergica, l'asma bronchiale può unirsi alle manifestazioni cutanee..

Dr. Komarovsky sulla dermatite allergica:

Come sbarazzarsi dei problemi di pelle con dermatite allergica? - Dottor Komarovsky

Prevenzione della dermatite atopica

Fin dalle prime settimane di vita di un bambino, i genitori dovrebbero prendersi cura della salute del bambino.

  • L'allattamento al seno svolge un ruolo importante nella prevenzione delle allergie. Una madre che allatta deve seguire attentamente una dieta, escludere spezie, prodotti affumicati, cibo in scatola, frutta esotica, cioccolato dalla sua dieta, limitare il numero di dolciumi.
  • Controlla sistematicamente la temperatura e l'umidità nella stanza per il bambino: usa igrometri e termometri. La temperatura dovrebbe essere compresa tra 18-20 ° e l'umidità dovrebbe essere almeno del 60%. Se necessario, utilizzare umidificatori, e se sono assenti, posizionare contenitori con acqua nella stanza o appendere un asciugamano umido sulla batteria.
  • La biancheria intima del bambino deve essere realizzata con tessuti naturali (cotone, lino). È meglio per i bambini con allergie non acquistare capispalla in lana o pelliccia naturale.
  • È necessario lavare i vestiti da bambini e la biancheria da letto solo con polveri delicate ("bambino").
  • Dovresti fare il bagno al tuo bambino con il sapone per bambini non più di una volta alla settimana. È meglio usare acqua purificata per il bagno, o almeno stabilizzata e bollita.
  • Durante il giorno, invece di lavare, puoi usare speciali salviettine umidificate ipoallergeniche.
  • Quando usi i pannolini usa e getta più volte al giorno, dovresti spogliare il tuo bambino e dargli dei bagni d'aria.
  • Prima di fare una passeggiata (20 minuti), è necessario utilizzare creme idratanti per trattare le zone aperte della pelle.
  • Con una predisposizione genetica alle allergie, gli animali domestici, i tappeti dovrebbero essere rimossi dall'appartamento e i giochi del bambino con i peluche dovrebbero essere esclusi.
  • Più volte al giorno, è necessario eseguire la pulizia a umido della stanza con acqua senza l'uso di prodotti chimici.

Trattamento della dermatite atopica

Il trattamento di questa malattia non è un compito facile. Richiede gli sforzi congiunti di medici e genitori. Il trattamento si divide in farmaci e farmaci..

Trattamento non farmacologico

Se un bambino con atopia è allattato al seno, la madre dovrebbe seguire una dieta ipoallergenica..

Il trattamento inizia sempre con il miglioramento della nutrizione del bambino. Il primo passo è identificare ed eliminare l'allergene alimentare. Se il bambino riceve latte materno, la nutrizione della madre deve essere analizzata con il pediatra e quale prodotto provoca manifestazioni cutanee nel bambino..

Si dovrebbe prestare attenzione anche alla questione della regolarità delle feci nella madre, poiché con la stitichezza aumenta l'assorbimento delle tossine dall'intestino nel sangue della madre. Queste tossine possono quindi entrare nel corpo del bambino con il latte e causare allergie. Per combattere la stitichezza, la madre può usare lattulosio, supposte di glicerina, aumentare il consumo di prodotti a base di latte fermentato.

Quando si alimenta artificialmente un bambino, è consigliabile passare a miscele di soia per escludere allergie alle proteine ​​del latte vaccino. Tali miscele includono "Bona-soya", "Tuteli-soya", "Frisosoya". Se non ci sono miglioramenti, il bambino viene trasferito a miscele a base di idrolizzati proteici del latte vaccino ("Alfare", "Nutramigen").

Se la dermatite si sviluppa dopo l'introduzione di alimenti complementari, il bambino dovrebbe essere riportato alla sua dieta abituale per 2 settimane. Quindi ricominciare l'alimentazione complementare, osservando rigorosamente le regole della sua introduzione: introdurre ogni nuovo prodotto, partendo dalla dose minima, per 3 settimane. In questo modo è possibile identificare un allergene alimentare..

Se il bambino ha più di un anno, dovrebbe essere tenuto un registro giornaliero di tutti i prodotti ricevuti dal bambino e una descrizione delle condizioni della pelle allo stesso tempo. Gli alimenti più allergenici (pesce, uova, formaggi, carne di pollo, agrumi, fragole, ecc.) Dovrebbero essere esclusi, quindi somministrare al bambino un solo prodotto alla volta per 2-3 giorni e monitorare le reazioni cutanee.

I dolci sono assolutamente controindicati per questi bambini: aumentano la fermentazione nell'intestino e allo stesso tempo aumenta l'assorbimento degli allergeni. L'uso di gelatina, miele, bevande dolci porterà al deterioramento. Gli alimenti contenenti stabilizzanti, conservanti, emulsionanti e esaltatori di sapidità sono vietati ai bambini con allergie. Va ricordato che anche i frutti esotici importati vengono trattati con conservanti per aumentarne la durata..

È molto importante assicurarsi che il bambino beva abbastanza e abbia movimenti intestinali regolari. Il rimedio più sicuro per la stitichezza nei neonati è il lattulosio. Puoi anche usare Normase, Duphalac. Questi fondi non causano dipendenza.

È molto importante che il bambino non mangi troppo. Un bambino allattato artificialmente dovrebbe praticare un foro molto piccolo nel capezzolo del biberon con la formula in modo che mangi la sua porzione in 15 minuti e abbia una sensazione di pienezza e non la ingoi in 5 minuti, richiedendo più nutrizione. Puoi anche ridurre il dosaggio della miscela secca prima di diluirla. È meglio discutere questo problema con il pediatra..

Quando si raggiunge l'età per la prima poppata, è meglio iniziare con la purea di verdure a base di un tipo di verdura. Le verdure meno allergeniche sono il cavolfiore e le zucchine..

Regolando l'alimentazione del bambino, dovrebbero essere eliminati anche gli effetti negativi dell'ambiente. L'aria nella stanza dei bambini dovrebbe essere sempre fresca, fresca e umida. Solo in tali condizioni è possibile prevenire la sudorazione e la pelle secca in un bambino con dermatite..

I membri della famiglia dovrebbero fumare solo fuori dall'appartamento. Il contatto del bambino con i familiari fumatori deve essere ridotto al minimo, dato il rilascio di sostanze nocive nell'aria espirata del fumatore.

La pulizia a umido della stanza, l'eliminazione degli "accumulatori di polvere" (tappeti, peluche, tende di velluto, ecc.), L'esclusione del contatto con animali domestici contribuiranno al successo del trattamento. Dovresti anche ricordarti di lavare regolarmente i giocattoli con acqua calda..

Tutti i vestiti dei bambini (biancheria intima e biancheria da letto) devono essere in cotone o lino. Dopo aver lavato i vestiti dei bambini con una polvere ipoallergenica priva di fosfati, sciacquarli almeno 3 volte in acqua pulita. In casi particolarmente gravi, anche l'ultimo risciacquo viene eseguito con acqua bollita. I piatti del bambino devono essere lavati senza l'uso di detersivi..

Vesti il ​​tuo bambino per una passeggiata in base al tempo. Non avvolgere il bambino per evitare un'eccessiva sudorazione. Rimanere all'aria aperta dovrebbe essere ogni giorno in qualsiasi momento dell'anno e con qualsiasi tempo - almeno 3 ore al giorno. In inverno, non dimenticare di trattare il viso del bambino con una crema per bambini grassa prima di una passeggiata..

Molto importante nella dermatite atopica è la cura della pelle non solo nella fase di esacerbazione del processo, ma anche in remissione. Il bambino dovrebbe essere lavato quotidianamente in acqua filtrata o almeno stabilizzata (per rimuovere il cloro). All'acqua possono essere aggiunti decotti di erbe (ortica, achillea, radice di bardana), escluso l'uso di erbe con effetto essiccante.

Durante il bagno, non usare salviette e usa sapone per bambini e shampoo neutro solo una volta alla settimana. Dopo il bagno, la pelle deve essere accuratamente asciugata con un panno morbido e immediatamente lubrificata con crema per bambini, latte idratante o lozione idratante.

La lubrificazione deve essere eseguita in tutto il corpo e non solo nelle aree interessate. I preparati contenenti urea (lozioni Excipial M) idratano bene la pelle. L'unguento Bepanten si è dimostrato efficace come prodotto per la cura della pelle. Non ha solo un effetto idratante, ma ha anche un effetto lenitivo e curativo..

Il viso e l'inguine del bambino devono essere lavati frequentemente. Puoi utilizzare salviettine umidificate ipoallergeniche prodotte da rinomate aziende.

È anche importante aderire al regime quotidiano, una durata sufficiente del sonno diurno e notturno, un normale clima psicologico in famiglia..

Trattamento farmacologico

Il trattamento farmacologico della dermatite atopica viene effettuato solo come prescritto da un medico!

Gli assorbenti (Smecta, Enterosgel, Sorbogel) possono essere utilizzati per rimuovere le sostanze tossiche dal corpo. Se il bambino è allattato al seno, anche la madre del bambino prende il farmaco.

Se i punti ruvidi causano prurito e ansia nel bambino, l'unguento Fenistil può essere usato per trattarli.

Come prescritto dall'allergologo, vengono utilizzate creme o unguenti contenenti glucocorticosteroidi. Per le lesioni profonde vengono utilizzati unguenti e per le creme superficiali. Questi farmaci ormonali devono essere dosati rigorosamente. Non è possibile modificare in modo indipendente la dose e la durata del loro utilizzo. La cancellazione del farmaco deve essere solo graduale, nell'arco di diversi giorni.

In questo caso, sia la dose dell'unguento che la concentrazione del farmaco possono diminuire. Per ridurre la concentrazione, l'unguento viene miscelato in una certa proporzione (prescritta dal medico) con la crema per bambini. Aumentare gradualmente la porzione di crema nella miscela e ridurre la quantità di unguento.

Gli unguenti ormonali danno un effetto rapido, le macchie di rugosità e arrossamento scompaiono. Ma questi farmaci non agiscono sulla causa della malattia e, se non viene eliminata, i cambiamenti sulla pelle riappariranno nella stessa o in altre aree..

Unguenti ormonali - Dottor Komarovsky - Inter

Gli unguenti ormonali (creme) sono solitamente combinati con lozioni Exipal M, che aiuta ad abbreviare la durata del trattamento con farmaci ormonali e, quindi, riduce il rischio di effetti collaterali dall'uso di steroidi.

Le lozioni non hanno solo un effetto idratante, ma anche un antinfiammatorio, equivalente all'azione dell'unguento all'idrocortisone. Nelle fasi più lievi della dermatite, le lozioni possono avere un effetto positivo senza agenti ormonali.

Esistono due forme di lozioni Excipial M: Lipolation e Hydrolotion. Excipial M Hydrolotion è utilizzato per idratare la pelle dei bambini in remissione della dermatite. L'azione del farmaco inizia 5 minuti dopo l'applicazione. Può essere utilizzato dal momento della nascita. Durante le esacerbazioni della dermatite deve essere prescritta una lipolazione eccipiale M. I lipidi e l'urea in esso contenuti proteggono la pelle dalla perdita di liquidi e l'effetto idratante dura circa 14 ore. È approvato per l'uso a partire dai 6 mesi di età.

La lozione viene applicata sulla pelle del bambino tre volte: al mattino, subito dopo il bagno e prima di coricarsi. Quando il processo si aggrava, la lozione viene applicata il numero di volte necessario per garantire un'idratazione costante della pelle. L'uso regolare di lozioni riduce i tassi di ricaduta.

Nelle forme gravi della malattia vengono prescritti anche preparati di calcio (glicerofosfato, gluconato di calcio), antistaminici (Tavegil, Suprastin, Diazolin, Tsetrin, Zirtek). Ma va tenuto presente che un effetto collaterale di questi farmaci può essere la pelle secca. Pertanto, gli antistaminici sono usati per il prurito persistente. Il fenobarbital viene talvolta prescritto di notte, che ha un effetto ipnotico e sedativo..

Curriculum per i genitori

Non dovresti essere frivolo riguardo all'aspetto della pelle ruvida e secca in un bambino. Questo dovrebbe essere considerato un segnale allarmante per il corpo del bambino. Molto spesso, queste manifestazioni "frivole" sono sintomi di dermatite atopica. Questa malattia può portare a disturbi neuropsichiatrici nella prima infanzia e allo sviluppo di gravi malattie allergiche in futuro..

La dermatite deve essere trattata non appena viene rilevata. È con un trattamento di alta qualità nel primo anno di vita che un bambino può essere completamente curato. Pertanto, è necessario superare i problemi domestici e finanziari che sorgono durante il trattamento di un bambino..

Non ci sono componenti non importanti nel trattamento. Tutti i componenti della terapia - a partire da una corretta alimentazione, regime quotidiano e cura della pelle del bambino e finire con il trattamento farmacologico - sono la chiave per un risultato di successo. Solo grazie agli sforzi dei genitori in questo caso, il bambino cesserà di essere allergico e non sarà minacciato dallo sviluppo di eczema o asma bronchiale..

Quale medico contattare

Se la pelle del bambino cambia, il primo passo è consultare un pediatra. Dopo aver escluso cause esterne (malnutrizione o cura della pelle), il bambino viene indirizzato per un consulto a specialisti: un dermatologo, un allergologo e, se necessario, un endocrinologo.

Dermatite in un bambino - Scuola del Dr. Komarovsky

Dr. Komarovsky su come trovare la causa di un'allergia:

Come trovare la causa della dermatite allergica? - Dottor Komarovsky

Dai un'occhiata agli articoli popolari

Temperatura basale dalla A alla Z.

Pelle secca dei piedi di un bambino.

Kukurusa, mio ​​figlio ha ora 13 anni. Quando aveva 2-3 anni, abbiamo avuto un problema, che il pediatra ha chiamato prima un'allergia e poi una semplice pelle secca. Le gambe sulla parte esterna della parte inferiore della gamba erano molto secche e dal tardo autunno all'inizio della primavera erano molto dritte (non voleva indossare collant in inverno, pensavo fosse cattivo, solo ora capisco che era punto e prurito) A volte c'è desquamazione, ma molto poco. Con il tempo la schiena ha cominciato ad asciugarsi, le mani dal gomito alla spalla dall'esterno, in inverno il viso spesso ha resistito alle intemperie (era molto secco), mi ha sempre ingrassato (magro). All'asilo, l'insegnante ha detto che tale pelle è un segno di malattia dello stomaco o del pancreas. Cominciarono a controllare. i medici hanno detto che tutto era normale. Inoltre, in estate, questi sintomi erano assenti quando il figlio prendeva il sole. All'età di 10 anni, ho portato mio figlio da un dermatovenerologo. Chi ci ha diagnosticato l'ittiosi volgare (forma lieve). Ovviamente suona spaventoso. È una malattia della pelle. Il corpo non produce abbastanza umidità per idratare la pelle, così come la mancanza di vitamine A ed E. Questa è più spesso una malattia ereditaria. Ho iniziato a scoprire da parenti stretti chi era malato o ammalato di questo... Ho scoperto che mia madre, mia nonna, la sorella di mio nonno hanno tutti questi segni per tutta la vita... Questa malattia può manifestarsi a qualsiasi età, abbastanza spesso dopo la pubertà ( dopo i cambiamenti ormonali nel corpo), i sintomi scompaiono, presumibilmente una cura. Quale trattamento ci è stato prescritto: vitamina Aevit in un corso, un medicinale "lipo-latte per il corpo di Dardia". consigli: umidificare l'aria nella stanza, cibo dietetico (senza cibi piccanti e fritti), se al sole in estate, solo con una crema protettiva. Non è un dato di fatto che tu abbia la stessa cosa, ma potrebbe valere la pena mostrare il bambino al dermatologo in piedi. Fai il test per le vitamine A ed E? Spero che starai bene e l'aridità passerà presto!)))

È chiaro che la pelle secca nei bambini può essere una malattia o una semplice reazione temporanea agli indumenti sintetici o all'acqua cattiva durante il bagno. Oli e creme ammorbidiscono temporaneamente la pelle, ma se questa è una malattia... il trattamento vero e proprio non avviene. Mi dispiace molto di non essere riuscito a raggiungere questo medico prima e mio figlio è stato a disagio per tutta la sua infanzia.

Pelle ruvida nei bambini

La condizione della pelle dei bambini dipende spesso dai genitori. Molti genitori a volte non vedono le cose ovvie, ad esempio, come la pelle ruvida nei bambini.

La pelle ruvida nei bambini causa

Il principale nemico della pelle del bambino è l'aria calda e secca. Aumenta il carico aggiuntivo sul sistema ancora imperfetto di termoregolazione dei bambini. I genitori dei bambini devono seguire alcune regole:

  • non surriscaldare il bambino con acqua calda e vestiti caldi;
  • non asciugare l'aria con condizionatori e dispositivi di riscaldamento;
  • escludere vestiti sintetici per neonati;
  • escludere il contatto del bambino con sostanze chimiche;
  • utilizzare solo cosmetici speciali per bambini;
  • non permettere al bambino di stare al sole;
  • non lasciare il tuo bambino in pannolini e pannolini sporchi;
  • 20 minuti prima di uscire al freddo, tratta la pelle del tuo bambino con creme protettive

La pelle ruvida e secca nei bambini può essere per diversi motivi..

Per un bambino che è allattato al seno, la dieta e la dieta sono di grande importanza per la mamma.

Se il bambino viene nutrito con formule adattate, potrebbe valere la pena cambiare il produttore di alimenti per bambini..

La causa più comune di prurito e pelle secca nei bambini è la dermatite atopica. Si manifesta come reazione del corpo del neonato a patogeni esterni o al cibo.

Più spesso questa malattia è chiamata diatesi. Molte madri e nonne ritengono che la diatesi non sia motivo di preoccupazione. Questo ragionamento è sbagliato.

Quando la pelle morbida e piacevole al tatto del bambino diventa improvvisamente ruvida, è necessario informarne il pediatra. È necessario prevenire la dermatite atopica.

È anche necessario rimuovere tutte le cose e gli oggetti che possono causare allergie nel bambino. Le allergie infantili includono animali domestici, fumo di tabacco e alcune finiture di edifici.

Le cose con cui il corpo del bambino viene a contatto dovrebbero essere fatte di cotone. Le cose superiori del guardaroba del bambino dovrebbero essere fatte di lana e pelliccia naturali.

Le miscele per bambini artificiali dovrebbero essere ipoallergeniche. Sono di due tipi: miscele senza lattosio, miscele senza zucchero e senza proteine. È imperativo scoprire quale elemento nella dieta provoca allergie nel bambino..

Pelle ruvida nel trattamento dei bambini

La pelle secca e ruvida del bambino deve essere lubrificata con speciali unguenti a base di ormoni. Questi farmaci possono essere prescritti solo da un medico. Nel caso dell'uso indipendente di unguenti, possono influire in modo estremamente negativo sulla salute del tuo bambino..

Per il trattamento della pelle ruvida nei bambini possono essere utilizzati preparati a base di urea. L'urea ripristina la mancanza di umidità della pelle, essendo un idratante naturale. L'urea penetra in profondità nella pelle, aumentando così la sua capacità di legare l'umidità. Il bilancio idrico viene livellato. L'urea riduce anche il prurito e l'irritazione. L'opzione migliore per i bambini sarebbe una crema con il 4% di urea..

Per il trattamento della pelle ruvida in un neonato, vengono utilizzate anche ricette della medicina tradizionale:

Quando fai il bagno ai bambini, puoi usare un decotto di foglie di alloro. Aggiungere sei foglie di alloro e un cucchiaio di tè a dieci litri d'acqua. Insistere per circa un'ora. Dopo cinque bagni in un bagno terapeutico, le condizioni della pelle del bambino miglioreranno notevolmente.

Aggiungi infusi di erbe medicinali al bagno da bagno: camomilla, celidonia, corteccia di quercia, una serie.

L'olio di olivello spinoso è ottimo per lubrificare le aree infiammate.

Puoi fare il tuo unguento. Mescolare quattro cucchiaini di crema per bambini con due cucchiaini di olio di abete. Lubrifica la pelle del tuo bambino due volte al giorno.

Se la secchezza e la ruvidità della pelle non vanno via per molto tempo, è necessario sottoporsi a un esame per stabilirne la causa.

Pelle secca in un bambino: risolvi il problema.

Con l'inizio del freddo sul mio sito è diventata una query molto popolare - "pelle secca del bambino". Continuerò a lungo questo argomento e ora, finalmente, continuo.

Così come lo scorso inverno, e questo, il problema della pelle secca non ci è sfuggito. Il nostro dermatologo ci ha spiegato che nella stagione fredda, quando c'è molto sporco e fango, oltre al cloro standard, viene aggiunta qualche altra sostanza all'acqua del rubinetto.

Come risultato dell'influenza di cui la pelle è troppo secca. A proposito, questo problema è rilevante non solo tra i bambini, ma anche per gli adulti. Penso che tu l'abbia già notato.

Voglio anche dire che se l'anno scorso la pelle si staccasse di più e fosse secca sui gomiti e sulle ginocchia. ora più aridità apparve sul papa e sulle guance.
Ma lo sappiamo già. come affrontare. Abbiamo risolto rapidamente il problema. Voglio consigliarvi, cari lettori, alcuni altri modi per eliminare la secchezza:

1. Dopo ogni bagno, sciacquare il bambino con acqua stabilizzata o bollita preparata. Durante la sedimentazione, il cloro e tutte le altre sostanze nocive si depositano sul fondo sotto forma di sedimenti. Ma devi difenderti almeno un giorno.

Una volta bollito, i vapori di cloro evaporano, il che è anche molto buono, l'acqua viene purificata.

2. Per le persone e i bambini con i capelli biondi, si consiglia di fare il bagno e la doccia il meno possibile. La pelle di questi bambini di solito è già soggetta a secchezza. I bagni frequenti possono danneggiarla notevolmente..

3. Utilizzare per il bagno di erbe come lo spago, l'erba di San Giovanni, la camomilla, la celidonia e la corteccia di quercia. migliora le condizioni della pelle, ma risciacquare tutto presto dopo il bagno.

4. Un altro fattore che influenza la condizione della pelle è l'aria secca nell'appartamento. In tutte le circostanze, l'umidità dovrebbe essere compresa tra il 40 e l'80%. Guarda attentamente. L'aria secca è molto dannosa per le condizioni della mucosa in un bambino..

5. E voglio anche offrirti una ricetta per fare un unguento. per le zone di pelle più squamose. Aggiungi 10 capsule di AEvita (vitamine A ed E) a un tubo di qualsiasi crema idratante per bambini o al Bepanten (spesso viene utilizzato per i capezzoli screpolati). Spremere il contenuto dalle capsule, mescolare con la crema e applicare mattina e sera sulle zone problematiche della pelle per 10 giorni. Aiuta molto. Abbiamo verificato.

A proposito, siamo andati al villaggio per le vacanze di Capodanno. Ci siamo fermati 10 giorni, aria fresca e acqua di pozzo sono il miglior rimedio contro la secchezza.

Raccomandazioni che ho dato nell'articolo scritto in precedenza. non dovrebbe essere ignorato neanche. Non eseguire il problema. Non scomparirà da solo.

Forse il problema non è affatto nell'acqua e non nella carenza vitaminica invernale. Se la pelle, oltre a seccarsi e prudere, diventa rossa, corri da un dermatologo. Molto probabilmente questa è già una malattia, forse contagiosa.

E sii sano!

Un ottimo idratante per neonati e adulti - Excipial Hydrolosien. Provalo, potresti non aver bisogno di nient'altro. Ma assicurati di controllare se provoca allergie (applicane un po 'sul polso) e consulta un medico.